Acquanegra sul Chiese: i carabinieri intervengono per un’intossicazione da monossido di carbonio. Coppia di origini indiane finisce in ospedale.

Intossicati dal monossido di carbonio

Nella giornata di ieri, lunedì 13 gennaio 2020, i militari della Stazione Carabinieri di Canneto sull’Oglio sono intervenuti, unitamente a personale del 118 di Asola e dei Vigili del Fuoco di Castiglione delle Stiviere, ad Acquanegra sul Chiese, dove era stata segnalata una famiglia intossicata da esalazioni di monossido di carbonio.

Portati in ospedale

Sul posto infatti i militari hanno trovato una coppia di origini indiane che mostrava sintomi da intossicazione. Le due ambulanze giunte sul posto hanno permesso di prestare le prime cure e di trasportare le vittime presso l’ospedale di Asola.

Dopo il sopralluogo effettuato nell’abitazione, dentro la quale persisteva una forte concentrazione di monossido, la causa è stata ricondotta al malfunzionamento di una delle due stufette a gas utilizzate per scaldarsi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo FacebookMantova e Provincia Eventi & News

Leggi anche:  La truffa dell'addetto del gas: nel tranello una pensionata 92enne

E segui la nostra pagina Facebook ufficialeGiornale di Mantova (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE