Magnacavallo furto: un 46enne e un 67enne denunciati dai carabinieri per furto e ricettazione di un impianto edile.

Sparisce il macchinario

Un furto di grande entità avvenuto a dicembre 2018: nell’occasione, da un’azienda di Magnacavallo, era sparito un imponente macchinario per il caricamento e il dosaggio della calce viva, ovvero un macchinario utilizzato nell’ambito dell’edilizia. L’azienda derubata aveva subito sporto denuncia ai carabinieri di Magnacavallo, che si erano messi all’opera indagando sull’episodio.

In due denunciati per furto e ricettazione

Dopo tutte le indagini del caso, i carabinieri di Magnacavallo sono riusciti a risalire all’identità dei presunti responsabili del furto. Si tratta di un 46enne italiano residente nel Mantovano e di un 67enne residente invece nel Modenese. Il 46enne è stato denunciato per furto, mentre il 67enne è stato denunciato per ricettazione. A carico dei due soggetti, infatti, sono stati raccolti indizi di reità in merito al furto e alla ricettazione dell’impianto per il caricamento e il dosaggio della calce che era stato rubato lo scorso dicembre. Nella circostanza, l’attrezzatura rinvenuta è stata recuperata e sottoposta a sequestro.

Leggi anche:  Abuso d'ufficio: archiviazione per il sindaco di Mantova Palazzi

 

LEGGI ANCHE: Le Iene a Mantova: ferito in una rissa, si scopre che la denuncia non sarebbe mai partita