La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova ha concluso le indagini preliminari relativamente a reati edilizi e ambientali accertati dal Nucleo di Polizia Edilizia del Comando di Viale Fiume, presso l’area dello stabilimento “Cartiera Villa Lagarina” sita in via Poggio Reale n.9 a Mantova nonché per il delitto di falso a carico di tre indagati. I reati sono stati commessi nel 2017 e 2018 e sono 12 gli indagati per la realizzazione di opere edilizie senza permesso.

12 indagati per realizzazione di opere edilizie senza permesso

L’avviso della conclusione delle indagini preliminari – ex art. 415 bis del C.p.p. – è stato notificato a tutti i 12 indagati.
Varie sono le imputazioni: realizzazione di opere edilizie senza l’autorizzazione a costruire, realizzazione di opere eseguite in assenza dell’autorizzazione paesaggistica o in difformità da essa e falso. Alcune delle opere abusivamente realizzate sono insanabili.
La notifica dell’avviso della conclusione delle indagini preliminari permetterà agli indagati di prendere visione ed estrarre copia degli atti contenuti nel relativo fascicolo.

Leggi anche:  Rissa fuori dalla discoteca di Mantova: cinque in ospedale

TORNA ALLA HOME