Il piccolo è spirato nel reparto Cure Palliative del Carlo Poma, la malattia non gli ha dato tregua.

Muore a 9 mesi

La diagnosi era arrivata subito, alla nascita, nove mesi fa. Una di quelle diagnosi che non lasciano spazio alla speranza, resta soltanto la possibilità di attaccarsi ad un miracolo. Il bambino era affetto da leucoencefalopatia su base genetica, una malattia rara del cervello che compromette la sostanza bianca. Fra gli esperti è noto che, chi ne è afflitto, ha poche possibilità di sopravvivenza.

Rientro in Marocco

Il piccolo è spirato nel reparto di Cure palliative dell’ospedale Carlo Poma di Mantova. Ora si trova nelle camere motuarie dell’ospedale, in attesa che la famiglia ottenga il permesso di trasferire la salma in Marocco, terra natale dei genitori.

LEGGI ANCHE: Incidenti nella notte e caos in viale della Favorita