Pescatore annegato nel Mincio: ormai non ci sarebbero più dubbi in merito all’identità del corpo recuperato.

Pescatore annegato nel Mincio

Ormai non ci sono più dubbi, e sarebbe già stato comunicato alla famiglia: è del pescatore 23enne di origine romena Raul Cristian Lacatusu il cadavere ritrovato nel pomeriggio di domenica 12 maggio 2019 nel Diversivo Mincio a Marengo di Marmirolo. Il ritrovamento è stato fatto dai Vigili del Fuoco: il corpo è stato recuperato e portato alle camere mortuarie dell’ospedale Carlo Poma di Mantova a disposizione dell’autorità giudiziaria mantovana: giovedì, da quanto si apprende, il corpo sarà restituito alla famiglia.

LEGGI ANCHE: Auto finisce nel Mincio con a bordo 5 pescatori: il racconto di quei drammatici minuti

La raccolta fondi

I colleghi di VeronaSettegiorni.it raccontano le reazioni del territorio veronese, dove la vittima viveva. L’associazione romena Casa Dacia di Valeggio ha dato il via alla raccolta fondi per sostenere le spese per il rimpatrio della salma del giovane che era arrivato sul Mincio per lavoro. Come conferma la presidente Camelia Maria Bichis, ci sarà tempo fino a giovedì per la raccolta delle offerte nella sede dell’associazione in via Marconi 5.

Leggi anche:  Torna l’Anticiclone Africano.... ma quanto durerà? PREVISIONI METEO

LEGGI ANCHE: Hanaa si è tolta la vita gettandosi nel Po a soli 17 anni