Polizia ferroviaria Mantova: lezione a oltre 400 studenti. Ecco il progetto “Train to be cool”: gli agenti spiegano come evitare rischi sui treni.

Lezione a quasi 500 studenti

Durante il periodo dal 14 marzo 2019 al 17 aprile 2019, la Polizia Ferroviaria ha tenuto lezione a 437 studenti di tre istituti scolastici, con rispettive sedi distaccate, nei comuni di Ostiglia, Bozzolo, Canneto sull’Oglio e Poggio Rusco per un totale di 10 incontri, che hanno coinvolto gli studenti delle scuole medie e superiori.

Il progetto “Train… To be cool”

E’ partito già a inizio anno scolastico il treno della legalità, organizzato dalla Polizia Ferroviaria della Lombardia. Numerosissime sono state le scuole che hanno aderito al progetto “Train… To be cool”, che vede come protagonisti gli uomini e le donne della Polfer e gli istituti scolastici di tutta la regione, con la collaborazione della Regione Lombardia e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

A confronto con i giovani

I poliziotti entrano nelle scuole e incontrano i ragazzi, a volte provenienti da realtà sociali difficili, per informarli sui rischi presenti in ambito ferroviario e sui comportamenti corretti da adottare per tutelare la propria incolumità e quella degli altri. Attraversare i binari, oltrepassare la linea gialla, salire o scendere dal treno in movimento, imbrattare e danneggiare i vagoni ferroviari, questi sono solo alcuni dei comportamenti che spesso vengono adottati dai ragazzi con preoccupante superficialità e la Polfer si schiera dalla loro parte per cercare di farli ragionare sui gravi rischi assunti.

Leggi anche:  Ancora maltrattamenti: telecamere in tutti gli asili | I precedenti: VIDEOGALLERY

 

LEGGI ANCHE: Scomparso Valerio Manzotti, l’appello della famiglia “Aiutateci a ritrovarlo”