Porto d’armi e truffa: i carabinieri denunciato un 32enne e una 37enne a Poggio Rusco.

Porto d’armi

A Poggio Rusco, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “porto di armi e oggetti atti ad offendere”, un 32 enne italiano residente nel mantovano. Predetto, controllato nel centro cittadino alla guida di un’autovettura, è stato trovato in possesso di un coltello della lunghezza complessiva di 18 centimetri, di cui non è stato in grado di giustificarne il porto. Nella circostanza, l’arma bianca è stata sequestrata e debitamente custodita.

Truffa

Hanno inoltre denunciato per il reato di “truffa”, una 37enne italiana residente nella provincia di Rovigo. Predetta, dopo aver pubblicato un falso annuncio di vendita di profumi di marca, si è fatta accreditare sulla propria carta postepay la somma di 560 euro, da sette persone della zona, omettendo poi di inviare la merce agli acquirenti.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE