Si spacciava per venditore porta a porta di utensile di valore.

Il truffatore della motosega

La Squadra Mobile della Questura di Mantova ha brillantemente concluso l’operazione per l’identificazione del “truffatore della motosega”. Si tratta di un quarantaciquenne napoletano, P. G., che da qualche giorno si aggira in questa provincia proponendo in vendita degli attrezzi da lavoro contraffatti (in particolare, appunto, motoseghe) verosimilmente di fattura cinese, spacciandoli per strumenti di valore, e ciò mediante l’applicazione di adesivi di note marche produttrici.

Oltre al danno la beffa

In una circostanza, il soggetto non si è limitato a truffare l’ignaro acquirente ma, al termine della contrattazione conclusasi con l’acquisto della motosega da parte di quest’ultimo, dopo aver incassato il denaro pattuito, 50 euro, si è riappropriato dell’attrezzo e si è allontanato.

Il caso aveva fatto scandalo perché, alla domanda del truffato sul perché il truffatore della motosega si stesse riprendendo la merce da lui appena acquistata, il truffatore aveva risposto che i 50 euro che lui gli aveva appena consegnato erano da considerarsi “risarcimento per il fiato sprecato” a cercare di convincerlo. L’uomo si era poi dileguato a bordo della sua Panda arancione.

Leggi anche:  La Regione fa fronte all'emergenza abitativa dei Mantovani

Più di una persona truffata

Le indagini hanno consentito di appurare che altre persone erano state contattate, nei giorni scorsi dal “truffatore della panda arancione”, ma senza farsi convincere ad acquistare la merce contraffatta. Tra di essi, anche il responsabile di un’autoscuola cittadina.

Oltre ad essere stato denunciato a piede libero per i reati commessi, l’uomo è stato anche colpito dalla misura di prevenzione, emessa dal Questore di Mantova, del rimpatrio, presso la città di origine, con foglio di via obbligatorio.

Sono tutt’ora in corso indagini, da parte della Squadra Mobile, per verificare se altre persone siano rimaste vittima dell’attività truffaldina di costui.

LEGGI ANCHE: Prende i soldi e scappa:la truffa porta a porta del venditore di utensili

TORNA ALLA HOME