Una tragedia quella avvenuta nel pomeriggio di sabato 30 novembre 2019 in via San Martino a Solferino dove Giovanni Silvestri, colto da un malore mentre era alla guida della sua auto, è andato a schiantarsi contro una recinzione morendo poco dopo.

L’incidente

Erano le 15 circa quando è successo tutto: Giovanni Silvestri, attualmente barista ma ex conducente di un pullman di line a Desenzano, ha accusato un malore – probabilmente un infarto – mentre era alla guida della sua Polo venendo, perdendo così il controllo dell’auto e finendo contro la recinzione di un’area verde di via San Martino a Solferino. Gli interventi dei sanitari sono stati tempestivi ma, una volta caricato sull’ambulanza, Silvestri è morto sul mezzo. Sono stati vani i tentativi della squadra di soccorso di rianimarlo, è stato impossibile salvarlo.

La salma è stata quindi condotta nella camera mortuaria dell’ospedale San Pellegrino di Castiglione delle Stiviere e spetta al magistrato decidere se sottoporlo ad autopsia o meno, nonostante tutto faccia pensare si sia trattato di causa naturale.

Leggi anche:  Incidente a Borgo Mantovano, 3 feriti SIRENE DI NOTTE

Ex autista e cameriere

Giovanni, residente a Rivoltella (Bs) era un volto noto di Desenzano per  diversi anni di servizio su un autobus che correva tra Desenzano e i paesi vicini, sia per essere cameriere nel ba Agorà, nel centro di Desenzano.

TORNA ALLA HOME