I funerali del piccolo Giovani sono stati celebrati questa mattina nella chiesa di Galvagnina.

L’addio al piccolo Giovanni

La Chiesa della piccola frazione di Galvagnina era gremita di gente, tutti sentitamente commossi e dispiaciuti per la tragedia che pochi giorni fa ha colpito non solo la famiglia del piccolo Giovanni Veneri, ma l’intera cittadina di Pegognaga. Molti amici, conoscenti e anche sconosciuti si sono stretti attorno alla famiglia colpita da questo terribile dramma, anche solo lasciando un messaggio d’amore e speranza alla mamma Laura Nasi e alla famiglia tutta.

Il primo cittadino del paese ha indetto per la giornata di oggi il lutto cittadino.

Papà Simone lo ha salutato ieri

Il papà Simone, anche lui coinvolto nell’incidente che domenica scorsa ha visto crollare un silos nell’azienda agricola di famiglia tranciando per sempre la vita del piccolo Giovanni, stamane non è potuto essere presente ai funerali del figlio. L’uomo è ancora ricoverato all’ospedale di Parma dove è stato trasportato subito dopo essere stato soccorso dai sanitari del 118.

Leggi anche:  La "ladra dell'abbraccio" colpisce ancora nel mantovano

Ieri però l’uomo è riuscito a farsi trasportare all’ospedale di Mantova in elicottero per dare l’ultimo saluto al proprio bambino.

Come dichiarato durante l’omelia da Don Alberto Ferrari, ora il piccolo Giovanni è un angelo.

Leggi l’intera storia: Cade silos, investiti padre e figlio di 3 anni sotto gli occhi della madre: il bimbo è morto

TORNA ALLA HOME