Schianto in moto a Monzambano: grave centauro 48enne portato via in elisoccorso. Illesa la bimba di 10 anni che era sull’automobile.

Centauro sbalzato a metri di distanza

E’ stato sbalzato a diversi metri di distanza dal punto dell’impatto il centauro 48enne, residente a Volta Mantovana, che verso le 11.30 di oggi, martedì 16 aprile 2019, è rimasto coinvolto in un grave incidente sulla provinciale 19 alle porte di Monzambano. Nell’impatto contro l’auto, il motociclista è volato nel fosso a lato della strada riportando gravi traumi. La donna 68enne e la bimba di 10 anni che erano sull’automobile, invece, sono rimaste illese.

I soccorsi: arriva l’elicottero

A chiamare i soccorsi, subito dopo l’impatto, la donna, residente a Monzambano, che era alla guida dell’automobile. Sul posto sono arrivati in pochi istanti la polizia locale del Comune di Monzambano insieme ai soccorritori del 118, che hanno fatto convergere sul posto anche l’elisoccorso. L’uomo è stato subito stabilizzato e, una volta estratto dal fossato, portato in ospedale a Mantova con l’elicottero.

Leggi anche:  Caporalato e lavoro in nero: due arresti a Medole

Non è in pericolo di vita

Il centauro non è in pericolo di vita ma versa in condizioni decisamente serie a causa dei numerosi traumi e delle fratture riportate nell’incidente. Ora l’uomo è tenuto sotto stretto controllo da parte dei medici dell’ospedale cittadino.

 

LEGGI ANCHE: Violenza alle donne: “Mai una tregua, nemmeno nei centri protetti”