Scomparso a Quistello: ancora nessuna traccia del 54enne. Le ricerche vanno avanti, ma sommozzatori in difficoltà a causa della corrente e delle acque torbide del Secchia.

Ancora nessuna traccia

Ancora nessuna traccia di Lino Gandolfi, il 54enne che ha fatto perdere le proprie tracce nella mattinata di lunedì 22 aprile 2019. Le ricerche stanno andando avanti ma per ora non hanno portato a nessun esito positivo. Anche nella giornata di oggi le perlustrazioni proseguiranno, nella speranza di trovare qualche segnale dell’uomo.

Sommozzatori in difficoltà

Nella giornata di ieri, mercoledì 24 aprile 2019, a Quistello sono arrivati anche i vigili del fuoco con gommoni e reparto dei sommozzatori. Se i gommoni hanno perlustrato le acque del Secchia, i sommozzatori si sono trovati invece un po’ in difficoltà a causa della corrente del fiume, in questi giorni piuttosto forte e torbida in virtù delle recenti e abbondati piogge cadute un po’ su tutto il nord Italia. Nemmeno cercando lungo il fiume e nell’acqua, in ogni caso, fino a questo momento si sono trovate tracce dell’uomo.

Tutte le piste si fermano al ponte

Gli enti coinvolti nelle ricerche – carabinieri di Quistello, polizia locale, Comune e anche il sindaco Luca Malavasi – hanno convenuto di far convergere sul posto sommozzatori e gommoni dei vigili del fuoco dal momento che tutte le tracce dell’uomo si fermavano proprio al ponte sul Secchia. Qui, infatti, nel pomeriggio di lunedì è stato trovato, abbandonato, il suo portafogli. Nella giornata di martedì di conseguenza sono intervenuti anche i cani molecolari di un’associazione di Porto Mantovano: il fiuto di cani però portava sempre e comunque al ponte, nella zona dove è stato trovato il portafogli. Nessun’altra traccia. Proprio per questo sono arrivati sommozzatori e gommoni.

Leggi anche:  Alla guida con un'accetta, rifiuta anche i controlli antidroga: 34enne nei guai a Ostiglia

LEGGI ANCHE: 25 aprile 2019: il programma a Mantova

Ore di ansia

Man mano che il tempo passa, in ogni caso, per la famiglia del 54enne e per quanti lo conoscono aumenta l’angoscia per l’accaduto. Dell’uomo infatti non si hanno più notizie ormai dalle prime ore della mattina di lunedì 22 aprile 2019, quando ai carabinieri è arrivata la segnalazione della scomparsa dell’uomo e sono iniziate le ricerche.

LEGGI ANCHE: Auto fuori strada e malore tra Mantova e provincia SIRENE DI NOTTE