Pregiudicato nigeriano espulso e rimpatriato.

Clandestino e pluripregiudicato

Nella giornata di ieri, 04 novembre 2019, nei confronti del cittadino nigeriano U.M. di 36 anni, clandestino sul territorio nazionale, già internato al R.E.M.S. di Castiglione delle Stiviere (ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario), con a carico numerosi precedenti tra i quali resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, immigrazione clandestina, danneggiamento, furto aggravato, ingresso e soggiorno illegale, il Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori ha emesso un Decreto di accompagnamento immediato alla frontiera, a seguito di un Provvedimento della Corte d’Appello di Milano.

Imbarcato su un volo per Lagos

U.M. è stato quindi accompagnato dagli Agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura all’Aeroporto di Milano-Malpensa ed stato imbarcato su un volo per Lagos.
In considerazione della particolare pericolosità dello straniero, per preservare l’incolumità degli altri passeggeri è stata disposta una scorta armata a bordo dell’aeromobile, fino all’arrivo nella capitale nigeriana, effettuata da Personale della Polizia di Stato.

LEGGI ANCHE: 64enne impallinato da un amico durante una battuta di caccia

Leggi anche:  Non paga le tasse per non licenziare i dipendenti: assolto

TORNA ALLA HOME