Nella giornata di oggi, 02 dicembre 2019, i militari della Stazione di Bozzolo hanno denunciato un 58enne italiano per rifiuto di sottoporsi all’accertamento dello stato di ebbrezza, all’uso di sostanze stupefacenti, sottrazione e danneggiamento di cose sottoposte a sequestro e violazione di sigilli.

Si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti

I militari nei giorni precedenti sono intervenuti a Viadana a seguito di un sinistro stradale. Gli accertamenti posti in essere nell’immediatezza hanno permesso di appurare che uno dei conducenti – senza patente poiché ritirata per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento dello stato di ebbrezza – era alla guida della sua autovettura Kia Picanto che, lo scorso 21 novembre, era stata sottoposta a sequestro ai fini della confisca ed a lui affidata.
L’uomo, trasportato presso il nosocomio Oglio Po di Casalmaggiore, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti per verificare se fosse alla guida in stato di ebbrezza da alcolici o sotto l’effetto di stupefacenti.
Al termine degli accertamenti pertanto il 58enne italiano è stato denunciato all’A.G. per i reati su menzionati.

Leggi anche:  La Polizia di Mantova arresta un 53enne della mafia umbra

TORNA ALLA HOME