Spaccia di fronte a scuola a Castiglione: 19enne arrestato mentre vende hashish a un 17enne che frequenta il Cfp.

Pusher di fronte a scuola

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Castiglione delle Stiviere hanno arrestato un 19enne italiano per spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzino è stato pizzicato di fronte alla scuola superiore Centro di formazione professionale di via Gramsci, mentre vendeva una dose di hashish a uno studente 17enne.

La perquisizione personale

I carabinieri lo hanno intercettato proprio mentre scambiava dose e e denaro con lo studente: un pezzetto di hashish del peso di 0.6 grammi. I carabinieri hanno inoltre perquisito il 19enne, trovando anche 1.50 grammi di marijuana, 5 euro, un bilancino di precisione e materiale idoneo al confezionamento della sostanza. Alla fine il giovane, italiano e con alcuni precedenti, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia carabinieri a disposizione dell’autorità giudiziaria.

I maxi controlli in corso

Nel frattempo in queste ore sono partiti i maxi controlli sulla cittadina di Castiglione e in particolare nel quartiere Cinque Continenti. Controlli disposti dalla Prefettura nell’ambito del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, che dureranno diverse settimane e vedranno coinvolti carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia locale.

Leggi anche:  Operai in nero e irregolari in laboratorio tessile: due arresti

 

LEGGI ANCHE: Cambio viabilità sull’Alto Polesana a Mantova: traffico troppo intenso