Nel corso del mese di novembre appena terminato, la Polizia Stradale di Mantova ha svolto  varie “campagne” di controllo, tra cui  trasporto di animali vivi, traporto di merci pericolose, controllo di assicurazioni, pneumatici e uso di cinture di sicurezza. 

Stradale di Mantova

Ecco il report degli interventi sul territorio.

  • Cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta: 20 posti di controllo, 231 veicoli controllati, 53 violazioni specifiche, ossia inerenti la violazione in questione, accertate, su un totale di 99 contesti.

Il dato evidenzia come il non utilizzo della cintura di sicurezza, che riguardava per ben 51 volte su 53 passeggeri dei sedili anteriori, costituisca ancora un’abitudine negativa ben radicata. Per rendere l’dea, nel corso dell’anno corrente, sono state contestate 1445 violazioni per mancato uso di cinture, con la media di oltre 4 al giorno.

Trasporto di animali vivi: 15 posti di controllo, di cui 1 con personale dell’ASL locale, 91 veicoli controllati, 1 violazioni specifiche accertate, su un totale di 52 infrazioni complessive. Il controllo sul trasporto animali vivi ha assicurato il benessere animale nel loro ultimo viaggio verso la macellazione. Il potenziamento dei controlli di legalità di tutta la filiera del trasporto animali ha garantito la sicurezza alimentare, prevenendo episodi di maltrattamento degli animali. La Polizia Stradale di Mantova ha raggiunto ottime capacità di intervento in questo ambito, piazzandosi al terzo posto per attività specifica a livello regionale, anche in virtù dell’elevata concentrazione di macelli nel territorio provinciale. Per rendere l’idea, nel corso dell’anno, si è arrivati a ben 40 contestazioni nel settore specifico.

  • Assicurazione obbligatoria: 5 posti di controllo, 31 veicoli controllati, 1 violazioni(specifiche) ai sensi art. 193 C.d.S. per mancata copertura, su un totale complessivo di n. 12 infrazioni accertate.  È di tutta evidenza che la circolazione di veicoli senza copertura assicurativa possa essere accompagnato da attività di rilevanza penale ove la relativa documentazione sia oggetto di alterazione, contraffazione o falsificazione. Inoltre,  in alcuni casi, i soggetti che non assicurano i veicoli sono persone dedite ad attività illecite di vario genere e, quindi, un controllo mirato su questo fenomeno può consentire anche l’emersione di fenomeni di illegalità diffusa. La Polizia Stradale virgiliana ha accertato, ad oggi, 104 mancate assicurazioni, quindi 1 veicolo “fantasma” circolante ogni tre giorni.
  • Controllo merci pericolose: Nel corso della campagna per prevenire i rischi legati a questo delicatissimo settore  sono stati effettuati 2 posti di controllo, 17 veicoli controllati, 2 violazioni(specifiche), su un totale complessivo di n. 9 infrazioni accertate. La Polizia stradale di Mantova ha accertato 13 violazioni alla normativa specifica dall’inizio dell’anno.
  • Controllo penumatici: 4 posti di controllo, 59 violazioni specifiche accertate. Nel corso dell’anno sono state accertate ben 722 infrazioni inerenti, in vario modo, l’assenza o il mancato funzionamento dei dispositivi obbligatori di equipaggiamento dei veicoli a motore, tra cui rientrano anche gli pneumatici e la relativa efficienza.

Infrazioni

Con 178 pattuglie di vigilanza stradale (tra ambito autostradale e viabilità ordinaria) la Sezione Polizia Stradale di Mantova ha accertato –  nel decorso mese di novembre – 977 infrazioni al Codice della Strada di cui, tra le più indicative, 117 per infrazioni all’art.142 C.d.S. (eccesso dei limiti di velocità) accertati con apparecchiature Telelaser e tramite il cronotachigrafo installato sui mezzi pesanti, 23 per infrazioni all’art.173 C.d.S. (uso dell’auricolare o vivavoce), 174 per infrazioni all’art.172 C.d.S. (mancato uso delle cinture di sicurezza) e 22 per infrazioni all’ art.186 C.d.S. (guida in stato di ebbrezza). Sono state ritirate 23 patenti di guida e 16 carte di circolazione; 1258 i punti complessivamente decurtati.

Attività infortunistica

Continua ad essere pesante il tributo versato dagli automobilisti mantovani nel campo degli incidenti stradali: nel mese di Novembre 2018, infatti, sono stati rilevati 31 incidenti, di cui n. con esito mortale, n. 1 con lesioni gravi/gravissime, n. 20 con feriti e n. 10 con solo danni a cose. La sicurezza della mobilità rappresenta una priorità per la Polizia di Stato che, con la Specialità Polizia Stradale, è da sempre alla ricerca di soluzioni avanzate, procedure e modelli operativi per garantire servizi più efficaci di prevenzione e di controllo.

Guida sotto l’effetto di alcool e di sostanze stupefacenti

Nel mese di Novembre 2018 è proseguita l’attività di  contrasto del fenomeno delle cosiddette “Stragi del Sabato sera”, per l’accertamento sull’eventuale assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti. I conducenti controllati con etilometro sono stati n. 818 di cui 11 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica; sono state ritirate  11 patenti di guida.

Controlli nel settore trasporto professionale

Sono stati controllati n. 40 veicoli di cui 39 italiani, 1 dei paesi U.E. e sono state contestate complessivamente n. 39 violazioni. Inoltre, sempre nel mese di novembre, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è proseguita la specifica attività di controllo degli autobus destinati al trasporto di scolaresche per gite o viaggi di istruzione.

LEGGI ANCHE: Oggi il Cup cambia orario

Leggi anche:  Documenti irregolari: tenta la fuga nei campi e aggredisce gli agenti, arrestato