Ubriaco, tampona un’auto e si da alla fuga: alcune sere fa una pattuglia della Polizia Stradale di Mantova, impegnata in un servizio di prevenzione/repressione del fenomeno della guida in stato d’ebbrezza, ha notato l’autista di furgoncino che seguiva a distanza ridottissima il veicolo che lo precedeva, e, non accorgendosi del rallentamento di quest’ultimo, lo tamponava.

Tampona un’auto e si da alla fuga

Il conducente del furgone, anzichè fermarsi per prestare soccorso, proseguiva la marcia, ed anzi accelerava nel tentativo di far perdere le sue tracce: avendo assistito a tutta la scena, gli Agenti della Polizia Stradale si mettevano immediatamente all’inseguimento del fuggitivo e, dopo una corsa di circa 6 km, all’altezza dell’imbocco della tangenziale Sud con direzione Curtatone, riuscivano a bloccarlo.

Il conducente era ubriaco

Il conducente si presentava in evidente stato di alterazione alcoolica: infatti, sottoposto a doppia prova etilometrica, evidenziava valori pari – rispettivamente – a 2.32 e 2.23 g/l: veniva, quindi, denunciato, ai sensi dell’articolo 186.2 lett. c del Codice della Strada, reato che prevede la pena dell’arresto da 6 mesi a un anno e l’ammenda da 1500 a 6000 euro, oltre alla sospensione della patente fino a 2 anni. E’ stata, altresì, applicata la sanzione amministrativa di 303 euro e la decurtazione di 4 punti dalla patente per essere fuggito dopo l’incidente.
La Polizia Stradale di Mantova, in questo primo semestre del 2019, ha applicato ben 134 sanzioni per guida in stato di ebbrezza: nel primo semestre dell’anno scorso le sanzioni erano state 109.

Leggi anche:  Il gruppo Tea a Mantova vola: 150 milioni di investimenti e 110 assunzioni

LEGGI ANCHE: Goito, trasportava alimenti con un furgone non in regola: sanzionato

TORNA ALLA HOME