Torna dal 22 al 29 settembre 2019 la nuova edizione di “Raccontiamoci le mafie”, la rassegna di autori, libri e arti su mafie, legalità, giustizia e impegno civile, ideata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti, in collaborazione con Avviso Pubblico.
Sarà una settimana di eventi culturali gratuiti e aperti al pubblico per promuovere la formazione civile contro le mafie e rilanciare l’impegno di ciascuno e di tutti ad agire con coraggio e determinazione per affermare i valori di legalità e giustizia.

A Gazoldo è tutto pronto per "Raccontiamoci le mafie"

La quinta edizione di “Raccontiamoci le mafie”

Il focus di questa quinta edizione sarà “Diritti negati, favori garantiti. Il consenso sociale verso mafie e corruzione nella crisi delle istituzioni e della politica”. In programma: dibattiti e presentazioni di libri, spettacoli teatrali, incontri con gli studenti ma anche corsi di formazione per docenti. Ad animare gli eventi interverranno numerosi ospiti tra i quali hanno già confermato la loro presenza:

  • Giuseppe Antoci, Presidente Onorario della Fondazione Caponnetto e già presidente del Parco dei Nebrodi;
  • Mons.Marco Brusca,Vescovo di Mantova;
  • Fabio Ciconte, direttore dell’associazione ambientalista Terra! Onlus;
  • Monica Forte, Presidente della Commissione Antimafia della Regione Lombardia.

I giornalisti:

  • Floriana Bulfon;
  • Matteo Bursi;
  • Rossella Cannadè;
  • Duccio Facchini;
  • Lorenzo Frigerio;
  • Toni Mira;
  • Tiziano Soresina;
  • Vincenzo Spagnolo

Gli studiosi

  • Gabriele Licciardi;
  • Marco Omizzolo;
  • Lucio Picci,
  • Marcello Ravveduto;
  • Isaia Sales;
  • Alberto Vannucci.

Il programma completo della rassegna è consultabile online sul sito www.raccontiamocilemafie.it e sulla pagina Facebook della rassegna https://www.facebook.com/raccontiamocilemafie.

Leggi anche:  Land of Fashion e Casa Martini: da domenica la mostra al Mantova Outlet Village

La presentazione del Sindaco

Di seguito il commento del Sindaco di Gazoldo degli Ippoliti Nicola Leoni, vicepresidente di Avviso Pubblico:

“Il tema approfondito quest’anno nella rassegna riguarderà il consenso sociale sempre più trasversale e in aumento nei confronti della criminalità organizzata e delle mafie. In particolare cercheremo di capire coi nostri ospiti quanto il disagio sociale e le diseguaglianze siano sempre più determinanti nel costituire un terreno fertile per l’affermarsi di queste organizzazioni criminali.  La nostra rassegna è nata cinque anni fa, grazie alla collaborazione di Avviso Pubblico, con il chiaro intento di promuovere la formazione civile e la cultura della legalità per prevenire e contrastare mafie e corruzione. Siamo soddisfatti del percorso intrapreso poiché rileviamo ogni anno un crescente interesse da parte dei diversi settori istituzionali e della società civile su questi temi che oggi nessuno può più permettersi di ignorare. In particolare ci teniamo ad evidenziare come anche quest’anno la rassegna si apra all’esterno, con iniziative organizzate in collaborazione con altri enti locali del territorio mantovano, con le scuole, grazie al supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale.
Ci auguriamo che anche quest’anno chi parteciperà agli eventi di Raccontiamoci le mafie possa raccogliere spunti utili per fare la propria parte nella vita quotidiana.”

TORNA ALLA HOME