Cultura e turismo Alto Mantovano25 Marzo 2019

Alto Mantovano e fiume Mincio

L'Alto Mantovano lavora sulla tutela del fiume Mincio con il Parco

Alto Mantovano e fiume Mincio, Fiumi di Primavera dove il Parco presenta un nuovo gioco sui Servizi Ecosistemici 

L’iniziativa

Favorire la conoscenza dei Servizi Ecosistemici e di quanto siano preziosi per la vita dell’uomo, attraverso il linguaggio del gioco: è questo l’obiettivo delle attività programmate dal Parco del Mincio in occasione di Fiumi di Primavera.

Nella sua postazione, il Parco del Mincio, con le Guardie Ecologiche Volontarie e gli educatori ambientali di Alkémica,  presentano in anteprima “4 Servizi Ecosistemici in gioco”, nuovo strumento didattico messo a punto dall’Area Comunicazione del Parco del Mincio e dall’ecologa Manuela D’Amen, consulente dell’ente nel progetto Ecopay Connect 2020, finalizzato alla conservazione del Capitale Naturale dei corpi idrici – sorgenti, torrenti, fiumi, laghi, risorgive, fontanili, canali irrigui – presenti nei bacini idrici del Lago di Garda e dei fiumi Mincio ed Oglio. 

LEGGI ANCHE: Tour per spiegare i lavori a Valle

Il fiume Mincio

“Il linguaggio del gioco rappresenta un potente canale di comunicazione – spiega il presidente del parco del Mincio Maurizio Pellizzer – e questo nuovo strumento didattico ci permetterà di trasferire alle nuove generazioni messaggi di fondamentale importanza, come la necessità di preservare il Capitale Naturale che ha una ricchezza inestimabile perché produce i Servizi Ecosistemici indispensabili alla vita stessa dell’uomo, come l’acqua potabile e il cibo, per citare i più importanti”. 

Giunto alla 19esima edizione, Fiumi di primavera si svolge in concomitanza con le Giornate mondiali dell’acqua allo scopo di accendere i riflettori sulla necessità di preservare la risorsa essenziale per la sopravvivenza di tutte le specie presenti sul Pianeta. Sensibilizzare e informare la comunità, in particolare le nuove generazioni, è la mission dell’evento organizzato dalla rete Labter Crea, che attira ogni anno centinaia di studenti, coinvolti in attività didattiche ed esperienziali lungo le sponde dei laghi cittadini.

Leggi anche:  Mercato Lungorio: in vendita le ciliegie mantovane salvate dal maltempo

LEGGI ANCHE : Nuovi asfalti a Castiglione delle Stiviere