Bovimac 2019 si conferma punto di riferimento del settore.

Bovimac 2019

Ha chiuso ieri, 20 gennaio 2019, raggiungendo 9.500 visitatori, la tre-giorni di BOVIMAC, ventiseiesima edizione della fiera della zootecnia e della macchinazione agricola alla Millenaria di Gonzaga, che si conferma così un punto di riferimento per il settore. La terza e ultima giornata si è aperta con la visita dell’Assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, che ha rinnovato l’impegno della Regione nel sostenere questo evento.

LEGGI ANCHE: Fabio Rolfi, cacciatori come operatori volontari

Convegni e workshop

“Ottimo il dato del pubblico, che premia un lavoro intenso sul programma della manifestazione. – commenta il presidente di Fiera Millenaria Giovanni Sala – Quest’anno, in particolare, alla parte espositiva, sempre ricca e curata grazie alla collaborazione di partner ed espositori, abbiamo affiancato contenuti particolarmente interessanti, grazie al programma dei convegni e dei workshop elaborato insieme alle associazioni agricole. Uno sforzo apprezzato anche dall’Assessore Rolfi”. “BOVIMAC è sempre un appuntamento molto importante per il settore. – aggiunge Stefano Raimondi, presidente di ACMA-Confcommercio Mantova, che ha curato l’esposizione delle macchine agricole – Abbiamo portato in fiera ancora più macchine e attrezzature e numerose novità assolute. Ormai da 23 anni partecipiamo a BOVIMAC, credendo nell’importanza di questo evento che, anche quest’anno, ci ha permesso di entrare in contatto con un pubblico numeroso non solo dal Mantovano, ma anche dalle province di Verona, Reggio Emilia, Modena, Parma, Piacenza…”

Finali della Mostra Bovina

Nella mattinata di ieri si sono svolte anche le finali della Mostra Bovina, partita ieri. Due i concorsi, quello provinciale e l’interprovinciale. Al primo posto della gara provinciale e di quella interprovinciale “C.M.E. Bradnick Betulla” dell’azienda agricola Errera Holsteins di Borgo Virgilio, seguita dai capi delle aziende Ferrarini Spa di Albinea – RE (2°) e Bacchiellino di Luzzara-RE (3°) nella gara interprovinciale, e dai capi delle aziende agricole Bertoletta di Zilocchi e Sant’Andrea di Zaghini nel concorso provinciale. Il premio “Errera” è andato alla Soc. Agr. Sacca Valenza Benedetto di Nicola e Cesare (Pegognaga). Miglior allevatore ed espositore della mostra: Az. Agr. Davide Errera.

Leggi anche:  Mostra Nitsch Mantova, Regione "Disdicevole e disgustoso"

“Anche quest’anno la Mostra Bovina promossa da A.R.A.L. ha registrato una qualità molto elevata dei capi in gara, a dimostrazione dell’impegno e della fiducia che i nostri allevatori stanno portando avanti nel campo della selezione genetica e del miglioramento della produttività. – dichiara Riccardo Gorzoni, direttore della sede mantovana di A.R.A.L. – In fiera abbiamo portato, poi, il progetto LIFE per la sostenibilità della filiera di Grana e Parmigiano: nel workshop del sabato pomeriggio abbiamo mostrato i risultati ottenuti in due anni con questo percorso. Infine, un ringraziamento particolare agli istituti agrari che hanno partecipato alla Gara di Giudizio collegata alla Mostra Bovina: la formazione delle nuove generazioni resta, infatti, un obiettivo primario”.

Il prossimo evento alla Fiera Millenaria di Gonzaga è Carpitaly, fiera internazionale delle attrezzature per la pesca alla carpa e al siluro (16-17 febbraio).

LEGGI ANCHE: L’ex amante del marito di Stefania Crotti: l’ho uccisa io