Chagall a Mantova: in arrivo dal 5 settembre 2019

Chagall a Mantova

Conferenza stampa di presentazione della mostra mercoledì 11 luglio ore 11.30 presso la Triennale di Milano. Interverranno Mattia Palazzi sindaco di Mantova, Gabriella Di Milia curatrice della mostra, Rosanna Cappelli direttore generale arte, mostre e musei Electa.

Dal 5 settembre 2019

Apre il 5 settembre 2018 a Mantova, in concomitanza con Festivaletteratura, negli spazi restaurati di Palazzo della Ragione, la mostra dedicata a Marc Chagall (Vitebsk, 7 luglio 1887 – Saint-Paul-de-Vence, 28 marzo 1985) il pittore che insieme a Picasso e Robert Delaunay ha forse ispirato il maggior numero di poeti, scrittori e critici militanti del Novecento.

“Come nella pittura così nella poesia”

Marc Chagall come nella pittura, così nella poesia, a cura di Gabriella Di Milia, in collaborazione con la Galleria di Stato Tretjakov di Mosca, è promossa dal Comune di Mantova e organizzata e prodotta con casa editrice Electa. La mostra espone 130 opere in tutto tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920 per il Teatro Ebraico da Ca- mera di Mosca: opere straordinarie che rappresentano il momento più rivoluzionario e meno nostalgico del suo percorso artistico. I teleri costituiscono un prestito eccezionale della Galleria di Stato Tretjakov di Mosca, di assai rara presenza in Italia: furono esposti a Milano nel 1994 e a Roma nel 1999 dopo le esposizioni del 1992 al Guggenheim di New York e del 1993 al The Art Institute di Chicago. Una selezione di opere emblematiche (dipinti e acquerelli) di Marc Chagall degli anni 1910-1918 accompagnerà l’allestimento immersi- vo del Teatro ebraico, insieme a una serie di acqueforti eseguite tra il 1923 e il 1939, tra cui le illustrazioni per le Anime morte di Gogol’, per le Favole di Lafontaine e per la Bibbia.

Leggi anche:  “Eat Original, scegli l’origine”: oggi a Mantova puoi tutelare il tuo territorio

Zanzare nella Bassa: 10 rimedi per salvarsi dall’assalto