Dopo la pausa invernale riapre lo spazio del Complesso Museale Palazzo Ducale dedicato all’arte contemporanea: LaGalleria Arte Contemporanea ospita gli artisti Gehard Demetz e Laisvydė Šalčiūtė per la mostra “Coming Out” aperta dal 5 Aprile 2019 fino al 26 maggio 2019, con inaugurazione giovedì 4 aprile alle ore 18. La mostra a cura di Peter AssmannRenata Casarin e Marco Tonelli, in collaborazione con ArtVerona, è una doppia personale che mette in rapporto il lavoro dell’artista bolzanino con l’opera dell’artista lituana selezionata come miglior proposta per il premio Art Level 0 presso l’Art Fiera di Verona lo scorso ottobre 2018.

Coming Out

Il linguaggio sprezzante e drammatico insieme, la volontà di portare all’estremo l’espressività del maestro Gehard Demetz si coniuga con quello pure fortemente evocativo e all’apparenza impertinente di Laisvydė Šalčiūtė, che estrapolando contesti figurativi dalla storia dell’arte, anche tangenti l’immaginario mitico e religioso, crea un’innovativa modalità di racconto. L’esposizione prevede – come da prassi per le mostre de LaGalleria – incursioni artistiche anche all’interno del tradizionale percorso museale di Corte Vecchia, innestando un proficuo rapporto con le sale della reggia gonzaghesca.

La mostra

Religione, mitologia, storia e arte sono intimamente legate l’una all’altra. Il legame, e i rimandi, si fanno più forti quando questi concetti vengono espressi attraverso tecniche plastiche coriacee e antiche quali sono quelle usate da Gehard Demetz e Laisvydė Šalčiūtė: scultura tradizionalmente intesa. Fatta per via di levare nel caso dell’artista altoatesino; intaglio su matrice lignea poi trasposta su tela nel caso dell’artista lituana. La lavorazione del legno, che entrambi prescelgono come peculiare materia espressiva, implica una impegnativa attività manuale unita ad una chiarezza di visione. In essa gioca un grande ruolo l’esercizio della pazienza, che si associa nella lentezza fattuale all’adesione a una prassi intesa come messa in forma di un progetto creativo.

Leggi anche:  Al via oggi la 12° edizione del Mantova Film Festival in onore di Tognazzi

I corpi

Attraverso la scultura, Gehard Demetz e Laisvydė Šalčiūtė fanno emergere dal legno le loro figure: sono figure umane, sono corpi che divengono ora provocatori, ora autoironici, ora simboli della violenza della storia, ora protagonisti di un gioco di rinvii alle icone religiose. Sono corpi che assumono identità diverse e ruoli diversi, a testimoniare attraverso la propria fisicità come l’arte spesso trascenda la propria funzione facendosi commento sociale, interpretando i misteri emozionali, tragici, inquietanti della nostra contemporaneità. Coming out vuole proporsi quindi come un venir fuori, quale un osare – come sa fare l’arte – un dicibile che ci presenta e ci rappresenta nella nostra fragilità umana.

COMING OUT. Gehard Demetz e Laisvydė Šalčiūtė
Mantova, Palazzo Ducale – LaGALLERIA Arte Contemporanea
5 aprile 2019 – 26 maggio 2019
in collaborazione con ArtVerona

Inaugurazione: giovedì 4 aprile ore 18.00
Orari di apertura: martedì-domenica, 14.30 – 19.00; lunedì chiuso
Biglietti: da martedì a sabato ingresso libero; domenica e festivi ingresso con biglietto del Museo di Palazzo Ducale (intero, € 13,00; ridotto, € 2,00).

LEGGI ANCHE: Palazzo Ducale gratis: ecco quando