Gita in bicicletta: ambiente, paesaggio, bellezze storiche, artistiche unite alle eccellenze enogastronomiche del territorio mantovano.

Gita in bicicletta alla scoperta delle bellezze del Mantovano

Da scoprire in bicicletta e, volendo, anche con percorsi su misura. Tutto questo grazie alla collaborazione stretta fra Terranostra Mantova, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio di Coldiretti, e Mantova a pedali, associazione di “accompagnatori cicloturistici”. Il primo evento sarà organizzato domenica 22 aprile, partendo dall’agriturismo Corte Casella di Bagnolo San Vito (ritrovo alle ore 9 in via Gradaro) con destinazione Laghi di Mantova. I più allenati potranno proseguire fino alle Grazie. Al termine dell’escursione è possibile pranzare a Corte Casella.

Promuovere sane attività fisiche

“L’accordo con Mantova a pedali – spiega il presidente di Terranostra Mantova, Giuseppe Groppelli – va nelle direzione di promuovere il ciclismo, che è un’attività fisica salutare e che, a livello amatoriale, permette di assaporare la bellezza dei nostri territori, coniugando allo stesso tempo la promozione della nostra rete agrituristica, diffusa in tutta la provincia virgiliana. Allo stesso tempo, la possibilità per i clienti delle nostre strutture di poter contare su un servizio aggiuntivo all’ospitalità rurale permette agli associati di elevare la qualità, rispondendo alle esigenze di consumatori sempre più interessati al turismo slow con la bicicletta”.

Binomio cibo vino

Il binomio cibo e vino, secondo Coldiretti Mantova, si sposa con l’attività fisica, secondo un modello già consolidato in altre realtà italiane. Basti pensare che oggi – secondo l’analisi di Coldiretti – quasi tre italiani su quattro (74%) hanno acquistato almeno una volta nel 2017 il vino direttamente dal produttore in cantina o nei mercati degli agricoltori, che alimentano un fatturato complessivo dell’enoturismo sui territori stimato in 2,5 miliardi di euro.

Leggi anche:  Francesca Prestia in concerto per i diritti umani.

Percorsi incantevoli

Sono infiniti i percorsi che si possono costruire sulle esigenze dei ciclo-agri-turisti, in base ai focus che si vogliono privilegiare: i percorsi vicino all’acqua, le terre del Lambrusco, le Colline Moreniche e il Garda, i luoghi dell’Unesco (Mantova e Sabbioneta), le strade dei vini e dei sapori, San Benedetto Po, l’Oltrepò e il Destra Secchia, i Parchi dell’Oglio e del Mincio, solo per citarne alcuni. La collaborazione fra Terranostra e Mantova a pedali permetterà, inoltre, di predisporre percorsi in bicicletta su misura, anche di più giorni e con l’accompagnamento di una guida cicloturistica, per scoprire il territorio, ma anche gli agriturismi, le produzioni Dop e Igp del Mantovano e acquistare nei Farmers Market e nelle aziende con vendita diretta del circuito Coldiretti, Terranostra e Campagna Amica. Terranostra Mantova dal 2015 è legata al circuito lombardo degli “Amici della bici”, al quale hanno aderito 15 agriturismi del territorio provinciale che offrono, fra i servizi specifici, posti coperti per auto e moto e officina di prima assistenza per eventuali guasti.