GonzagArt e inaugurazione del nuovo spazio Co-Working.

Gonzag’Art, Arte senza confini

Domenica 10 novembre 2019 il complesso dell’ex Convento di S. Maria ospita “GonzagArt, Arte senza confini”, evento dedicato all’arte come strumento di inclusione, in programma dalle ore 14 alle 20. Durante la manifestazione si svolgerà un contest a premi per artisti che lavorano nel campo delle arti visive e che realizzeranno opere inedite sul posto, seguendo il tema dell’incontro tra culture. Dalle ore 16 alle 18 è in programma Un solo mondo, tanti colori, laboratorio di disegno per bambini della scuola dell’infanzia. Alle scuole aderenti saranno donati kit di avvicinamento all’arte.

Medea e Medea: laboratorio teatrale delle scuole superiori

Alle 16 sarà inoltre possibile assistere alla performance Medea e Medea, realizzata dal laboratorio teatrale dei ragazzi e ragazze delle scuole superiori anno 2018/2019, condotto da Stefano Todeschi e proposto dall’Officina dell’Immaginazione. Sarà inoltre allestito un Hand Corner che riunirà le creazioni di artigiani della zona, e saranno in funzione stand gastronomici con gnocco fritto, castagne e vin brûlé, con accompagnamento musicale.
Alle ore 18.00 è prevista l’inaugurazione del nuovo spazio Co-Working del Comune, realizzato nella Sala Corsi situata al piano terra dell’ex convento Santa Maria. Saranno presenti la sindaca Elisabetta Galeotti, l’assessore alla cultura Eugenio Benatti, il gruppo FAB7 dell’Istituto Manzoni, ideatore dell’evento, e i referenti del Progetto Gioven-Tu. Lo spazio sarà allestito con attrezzature tecnologiche – pc, stampanti, tavoletta grafica – per la produzione di grafiche digitali e a disposizione per l’utilizzo di tutti gli iscritti allo spazio di Co-Working.

Leggi anche:  Giulio Romano rivive grazie alle visite animate

TORNA ALLA HOME