Hangar-T 33

Si è aperto ufficialmente HANGAR-T 33 – incursioni d’arte contemporanea nella città che cambia, con tante altre ore di apertura al pubblico con eventi e performance in continuo dialogo con lo spazio, le opere, le persone nel quartiere Fiera Catena, prima che sia trasformato definitivamente dall’ambizioso progetto di ricucitura urbana di Mantova Hub. All’inaugurazione particolarmente partecipata erano presenti il sindaco Mattia Palazzi, gli assessori Andrea Murari e Andrea Caprini, il presidente di Pantacon Matteo Rebecchi, Pietro Sanguanini per il Collettivo N’Uovo, cittadini, docenti e ragazzi dell’Istituto d’Arte Giulio Romano di Mantova.

LEGGI ANCHE: Cos’è Hangar-T 33

Programma di domenica 5 maggio 2019

Si prosegue oggi, con un programma confermato indipendentemente dalle condizioni meteo: in caso di pioggia gli eventi si svolgeranno all’interno degli hangar. In particolare segnaliamo l’appuntamento con Alkèmica alle 8 alla scoperta dell’elemento naturale che dialoga con l’area urbana di San Nicolò, l’opera d’arte collettiva insieme agli artisti Nicola Biondani ed Ermanno Poletti, l’improvvisazione per strumenti musicali e paesaggi sonori a cura di Andrea Inchierchia e Federico Nardella e il gran finale con la Banda Città di Mantova. 

ore 00.00 – Lo stato dell’Arte, estratto 6 con Teatro Magro
ore 00.30 – La Città nell’immaginario cinematografico da Metropolis a Gotham City conversazione cinematografica con Matteo Molinari
dalle 02.00 – Visioni notturne: immagini e ricordi MN HUB – Videoproiezioni con gallery e contributi eventi MN HUB a cura di Pantacon (proiezione all’ingresso del sito)
ore 06.30 – Yoga all’alba: il respiro di Sarasvati con Francesca Mushika Massari – Yoga Nila Niketan (è necessario portare il tappetino)
ore 08.00 – Da San Nicolò al Bosco didattico: verde e natura a Mantova Hub con Alkémica
dalle 09.30 – Tracce – segni significati racconto: costruzione di un’opera d’arte collettiva con Ermanno Poletti e Nicola Biondani
ore 12.30 – Hangar-GNAM: l’arte del mangiare
dalle 14.30 alle 16.30 – Ritratti con Nicola Malaguti e Giuseppe Gradella
ore 16.00 – Re-play: improvvisazione elettroacustica per strumenti musicali e paesaggi sonori a cura di Andrea Inchierchia e Federico Nardella
ore 17.00 – Lo stato dell’Arte, estratto 7 con Teatro Magro
ore 18.30 – Lo stato dell’Arte, estratto 8 con Teatro Magro
ore 19.00 – Ricucire la città: chiusura con la Banda Città di Mantova

Leggi anche:  Settimana europea della mobilità: nel Mantovano niente auto vicino alle scuole

Le performance, gli eventi e le installazioni d’arte contemporanea di Hangar-T 33 sono ideate da Pantacon con il Liceo Artistico “Giulio Romano” di Mantova e il collettivo N’UOVO spazio creativo, e tutto il programma è realizzato in collaborazione con il Comune di Mantova, Alkémica, Charta, Teatro Magro, Zero Beat.

LEGGI ANCHE: Agriturismi nel Mantovano: se vuoi aprirne uno ecco il corso