Il Premio Suzzara arriva a Brescello con l’opera “Trailer Gallery” di Hannes Egger prodotta da Realtrailer, dal 5 all’ 8 settembre 2019 in Piazza Matteotti.

L’iniziativa

Il Comune di Brescello dal 5 all’8 settembre 2019 darà vita all’evento “Signori, in lettura! Da Dino Villani a Giovanni Guareschi, passando per Cesare Zavattini” che porterà centinaia di persone nella tratta Suzzara Brescello sul treno che fu di Don Camillo.

Durante l’evento ci saranno presentazioni di libri, case editrici e scrittori focalizzati sulla cultura locale e il Po, tratto distintivo che unisce Suzzara a Brescello.

I tre grandi nomi a cui si associa l’evento sono intimamente collegati tra loro: Dino Villani, suzzarese, è uno dei padri della comunicazione moderna, Giovanni Guareschi ha inventato i personaggi di Don Camillo e Peppone per i quali, attraverso i film, Brescello è diventata famosa nel mondo, mentre il luzzarese Cesare Zavattini ha avuto il merito di facilitare l’approdo di entrambi a Milano, dove la loro carriera poi decollò.

Il geniale pubblicitario Dino Villani, di cui quest’anno ricorre il trentennale della morte, è anche colui che ideò nel 1948 il Premio Suzzara, uno tra i più longevi premi d’arte in Italia, coniando lo slogan “Un vitello per un quadro, non abbassa il quadro: innalza il vitello”, che racchiude l’essenza stessa del Premio. Si tratta di una competizione artistica certamente, ma che subito si distinse per il particolare carattere della giuria giudicante, composta non solo da galleristi, storici e critici d’arte, giornalisti specializzati, ma anche da un operaio, un impiegato e un contadino.

Il Premio Suzzara

Il Premio Suzzara nel 2018 è stato ripensato dalle sue fondamenta, ideando una formula innovativa che vede coinvolti il Comune di Suzzara con il Museo Galleria del Premio Suzzara, le aziende del territorio e gli artisti, per consolidare il rapporto tra il mondo dell’arte e quello dell’industria e promuovere la progettualità di cui l’arte contemporanea è capace.

Leggi anche:  "I luoghi del meraviglioso": al via gli incontri culturali promossi da Avis

Il Comune di Brescello e la Fondazione “Paese di Don Camillo e Peppone” hanno voluto così celebrare il Premio e coinvolgere il Comune di Suzzara nell’evento, esponendo dal 5 all’8 settembre in Piazza Matteotti l’opera Trailer Gallery di Hannes Egger, uno degli artisti che quest’anno ha partecipato al nuovo corso del Premio Suzzara.

L’opera, prodotta dall’azienda Realtrailer che si occupa della distribuzione di rimorchi, parte da una riflessione che individua nel Premio, sin dalla sua costituzione nel 1948, la ricerca di un rapporto intenso con il pubblico, il territorio e la volontà di far conoscere questa realtà in una dimensione più ampia. Partendo quindi da un fatto realmente accaduto nel 1963, quando una serie di opere vincitrici del Premio presero la via di Parigi per essere esposte al Salon Populiste ottenendo un riscontro internazionale, l’artista ha deciso di creare un museo itinerante in uno dei rimorchi della Realtrailer.

Trailer Gallery inizia il suo viaggio

Con l’evento di Brescello quindi Trailer Gallery inizierà il suo viaggio: all’interno del rimorchio sarà possibile vedere alcune riproduzioni delle opere del Museo Galleria del Premio Suzzara selezionate dai dipendenti dell’azienda e ci sarà un audio con la voce di Marco Panizza, conservatore del Museo, che racconta la storia del Premio, il progetto e le singole opere esposte nel rimorchio, con le voci dei dipendenti di Realtrailer che spiegano le ragioni della scelta dei dipinti.

Il Premio Suzzara si è trasformato in un organismo fluido, basato su una pratica collaborativa e virtuosa, secondo il binomio ormai collaudato “lavoro e lavoratori nell’arte” che, come nel caso della partnership con il Comune di Brescello, vuole aprirsi a differenti contesti e situazioni con l’obiettivo di promuovere l’arte pubblica e site specific come strumento di valorizzazione territoriale.

TORNA ALLA HOME