MantovArchitettura 2018 “Genio collettivo” giovedì 17 maggio alla Casa del Mantegna.

MantovArchitettura:“Genio collettivo”

Promosso e realizzato da Politecnico di Milano – Polo territoriale di Mantova il progetto di ricerca “Genio collettivo” è reso possibile grazie al finanziamento concesso dalla Fondazione Comunità Mantovana e la collaborazione di Fondazione UniverMantova. 10 dottori di ricerca, giovani talenti, costituiscono il gruppo del Laboratorio da cui sono attesi risultati di rilievo e interesse per la comunità.

Il valore del territorio Mantovano

L’obiettivo che si vuole sviluppare è la valorizzazione delle competenze ma soprattutto del Valore del territorio Mantovano. Oggi, in un’era della conoscenza dove la fonte più ricca di sviluppo è il talento, è importante creare strutture che si propongano di esaltare il patrimonio già presente e richiamando, nello stesso tempo, capitale umano creativo.

Patrimonio artistico mantovano

Operativamente, il Laboratorio mira a sviluppare lo straordinario patrimonio monumentale e artistico mantovano, a valorizzare il patrimonio materiale e immateriale che la città ci ha restituito nel corso della sua millenaria storia, ai fini di aumentare la forte leva attrattiva della Città di Mantova e del suo territorio. Grazie al Laboratorio, sarà possibile affrontare nuove tematiche di valorizzazione dei talenti in relazione con il territorio, analizzare il contesto ed elaborare teorie per ottenere un miglioramento del benessere sociale.

Leggi anche:  #Stavoltavoto per le elezioni europee 2019

MANTOVA 2040

MantovArchitettura dedica alla presentazione del progetto uno specifico evento: MANTOVA 2040, un’occasione per la comunità per conoscere e comprendere lo stato di avanzamento dei progetti. Le ricerche spaziano dalla pianificazione urbana e architettonica -Luca Cardani e Gloria Pessina-, al miglioramento delle condizioni di accessibilità -Stefania Campioli-, passando attraverso il recupero della memoria storica -Ludovica Cappelletti-, indagini per la conservazione e valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale -Elena Pozzi e Olga Rosignoli-, ricerche indirizzate alla formazione come strumento di attrattività per il territorio -Andrea Poltronieri-, e altre che mirano allo sviluppo di collaborazioni internazionali -Cecilia Fumagalli e Matteo Moscatelli-. L’evento è introdotto e moderato da Vittorio Longheu, docente di progettazione architettonica al Campus di Mantova.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!