Acqua Mantova: esperti e tecnici si riuniscono in città per discutere di nuove normative e investimenti.

Il convegno con gli esperti del settore

Quadro normativo, modelli di gestione, disponibilità e consumo sostenibile, investimenti e relativi finanziamenti: l’acqua è sempre più al centro di un ampio dibattito, in Italia come in tutti i Paesi, che investe i gestori e le loro federazioni, i tecnici, il legislatore, insieme alle istituzioni e agli enti di regolazione. Di questi aspetti si parlerà al convegno “Acqua potabile, nuova direttiva europea e modelli di governance delle aziende pubbliche”, organizzato per venerdì 15 febbraio a Mantova da “Acque e città della via Postumia Cremona, Mantova e Verona” – costituita da Padania Acque, Gruppo Tea e Acque Veronesi – , con il patrocinio di Utilitalia e di Confservizi Cispel Lombardia.

Accessibilità e qualità al centro del dibattito

L’acqua, la sua accessibilità e qualità, sono di vitale importanza ed è altrettanto importante fare chiarezza anche rispetto al ruolo che le nuove direttive affidano ai gestori. Temi di grande attualità e interesse, legati a stretto filo al cambiamento climatico e che saranno approfonditi grazie ai contributi portati da significative esperienze europee, dalla Regione Lombardia, nonché dall’intervento dell’onorevole Federica Daga che presenterà le proposte legislative di riforma del settore in Italia. Durante i lavori si parlerà poi della sostenibilità finanziaria dei piani di investimento sulle reti, di efficienza e di impatto ambientale del ciclo idrico che, si ricorda, coinvolge in Italia oltre 2mila imprese (per la quasi totalità società pubbliche o miste), occupando, da inizio a fine filiera, all’incirca 40mila persone.

Leggi anche:  Autostrada Cremona-Mantova: Toninelli convoca Regione Lombardia

Gli ospiti del convegno

Tanti gli ospiti dell’iniziativa che si terrà il 15 febbraio 2019. Eccoli: Paola Briani, vice presidente Acque Veronesi e rappresentante di Viveracqua in Ape; Milo Fiasconaro, segretario generale Ape; Giordano Colarullo, direttore generale Utilitalia; Alessandro Lanfranchi, amministratore delegato Padania Acqua e coordinatore Commissione Acqua, Confservizi Cispel Lombardia; Eric Smit, presidente Société Wallonne des Eaux; Pablo Sanchez Centellas, responsabile Comunicazione European Public Service Union; on. Federica Daga, Movimento 5 Stelle; Viviane Iacone, dirigente Struttura Servizi Idrici Regione Lombardia; Claudio Bodini, presidente Padania Acque; Massimiliano Ghizzi, presidente Gruppo Tea.

 

LEGGI ANCHE: San Valentino 2019 Mantova: il tormentato e impossibile amore di Grazia, ai tempi dei Gonzaga