L’inverno è dietro l’angolo, e dovremmo aver già montato le gomme invernali. Certo, avremo pioggia, neve e umidità che ci obbligheranno a guidare con prudenza e montando gomme da neve sulla nostra automobile. Spesso poi, a pericolo si somma pericolo, perché alle strade ghiacciate e bagnate, o innevate, può aggiungersi l’assenza di visibilità: la nebbia. La nebbia è la condensazione dell’umidità atmosferica in piccolissime gocce d’acqua. Solitamente la si incontra in zone basse e in prossimità di corsi d’acqua o boschi, e quando non c’è vento. Questa coltre riduce la visibilità, spesso fino al punto da rendere quasi impossibile la circolazione. I mezzi a disposizione dell’automobilista per migliorare la situazione, purtroppo, non sono molti. E’ consigliato l’uso dei proiettori fendinebbia, che devono essere montati in basso e avere un’emissione ridotta verso l’alto.

L’importanza delle gomme invernali

Questo perché il fascio di luce deve insinuarsi in quello strato d’aria, altro circa venti centimetri, che si trova immediatamente sopra il suolo e nel quale la nebbia è più rada. I fendinebbia sono utilissimi per migliorare la visibilità delle strisce di margine o di corsia, ma spesso sono insufficienti per evidenziare ostacoli, questo perché la nebbia diminuisce il contrasto e la differenza dei colori e, quindi, la visibilità degli oggetti. Assolutamente sconsigliato è l’utilizzo dei proiettori di profondità: la nebbia, infatti, assorbe e disperde la luce, quindi l’emissione luminosa dei fari abbagliati crea un pericoloso muro di luce. La nebbia è un nemico insidioso, che può rivelarsi mortale. In caso di nebbia fitta si raccomanda, dunque, di valutare le reale necessità di mettersi al volante con l’auto e, nel caso, di rinunciare.

Leggi anche:  I controlli auto da programmare in officina per l’inverno

Ricordiamoci i retronebbia

Se il viaggio è indispensabile, il consiglio è quello di diminuire la velocità e rendersi visibili utilizzando anche i fari retronebbia. La velocità dovrà essere mantenuta nei limiti per mettersi nella condizione di poter percepire in tempo la presenza di un ostacolo non luminoso e di poter arrestare il veicolo. Inutile dire che in presenza di nebbia è vivamente sconsigliato il sorpasso qualunque sia la strada che si sta percorrendo. Con le gomme invernali, in caso di ostacolo dell’ultimo istante sbucato dalla nebbia, lo spazio di frenata si accorcia in modo importante, incrementando così il livello di sicurezza del conducente, delle persone che viaggiano con lui e degli altri utenti della strada.