“Nessuna chiusura definitiva, ma due accorpamenti per il solo periodo estivo. I consultori della provincia di Mantova avranno una rimodulazione dell’attività”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, intervenendo, in Aula consigliare, nella discussione di una mozione urgente.

Consultori nel Mantovano

“L’attività consultoriale viene svolta su prenotazione – ha aggiunto l’assessore – e il prospetto di riorganizzazione del servizio vale per un periodo molto limitato (fino al 30 settembre) ed è determinato dalla consueta esigenza di programmazione delle ferie estive degli operatori. L’Azienda socio sanitaria territoriale ha predisposto un piano specifico proprio per scongiurare i disservizi e i disagi trattandosi di attività svolta su appuntamento”.

LA PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ

Il piano di rimodulazione estiva dell’attività dei consultori, in particolare, comporta l’accorpamento temporaneo del consultorio di Roncoferraro ad Ostiglia che distano 16 km a partire dal 1 giugno. Tale accorpamento è necessario poichè consente la prosecuzione dell’attività medica ostetrico-ginecologica sul territorio. Il consultorio di San Benedetto Po viene accorpato a quello di Suzzara per le stesse motivazioni mantenendo l’attività di pap test, in quanto sono già stati distribuiti gli inviti, fino al 1° luglio. Per i consultori di Bozzolo, Goito, Castel Goffredo e Poggio Rusco vi è una rimodulazione dell’attività in termini di giornate di apertura e di trasferimento delle attività di pap test su sedi limitrofe sempre dal 1° luglio.

Leggi anche:  Salvini a Porto Mantovano: tanta polizia e striscioni strappati FOTO

“La direzione dell’ASST di Mantova – ha concluso l’assessore – convocherà presto un Tavolo di programmazione strategica con i sindaci del territorio al fine di condividere il rafforzamento delle attività socio sanitarie territoriali nella loro totalità e complessità. L’obiettivo è quello di rendere servizi funzionali e ben strutturati a tutti i cittadini”.

LEGGI ANCHE: Atti osceni in stazione, fermato un 38enne