Elezioni 2019, a Sabbioneta Vincenzi scalzato dal giovane Pasquali. Dosolo, Rivarolo e Commessaggio invece scelgono la continuità.

Vincenzi scalzato, arriva il centrodestra

Sabbioneta volta pagina e al sindaco Aldo Vincenzi preferisce il giovane Marco Pasquali, civico di centrodestra da sempre vicino alla Lega. Il sindaco uscente quindi non viene confermato e lascia il posto al nuovo primo cittadino, che si aggiudica le elezioni 2019 con 770 voti (713 per Vincenzi, sindaco uscente). Werther Gorni si ferma invece a 510 voti, mentre Claudio Lodi Rizzini non va oltre i 402.

Commessaggio rimane con Sarasini

Larga vittoria, a Commessaggio, per il sindaco uscente Alessandro Sarasini, che conquista ben più del doppio dei voti del suo sfidante Arcadio Salvaterra. Il primo cittadino viene confermato con 442 voti, mentre Salvaterra, già consigliere comunale di minoranza, arriva a 197 voti e continuerà nel proprio ruolo nelle file dell’opposizione.

A Rivarolo Galli va per il bis

Pure Rivarolo Mantovano sceglie di non cambiare. Il sindaco uscente Massimiliano Galli infatti ottiene 817 voti e viene confermato nel ruolo di primo cittadino superando il suo sfidante Davide Cerasale, che si ferma a 682 voti.

Leggi anche:  Ballottaggio a Porto Mantovano: affluenza alle urne alle ore 19

A Dosolo nella sfida a quattro vince Bortolotti

I cittadini di Dosolo danno nuovamente fiducia alla lista “Impegno Comune”, che per dieci anni ha espresso il sindaco Vincenzo Madeo e che ora esprime il nuovo primo cittadino Pietro Bortolotti. Il nuovo sindaco si impone sugli altri tre contendenti con 715 voti e supera quindi Gaetano Novellini (558 voti), Dennis Asinari (444 voti) e Carlo Azzi (221 voti).

 

LEGGI ANCHE: Elezioni 2019, Bortesi si riprende Sermide e Felonica