Gli industriali, ma anche gli artigiani, insomma tutto il mondo produttivo milanese ha voluto dare un messaggio chiaro: stop agli attacchi al Capo dello Stato Sergio Mattarella, primo; secondo, serve un Governo.

Capo dello stato non va delegittimato

“Tutto il sistema economico milanese ha il massimo rispetto per le decisioni prese dal Capo dello Stato, la più alta figura istituzionale della nostra Repubblica, che tutti sempre devono tenere nella più grande considerazione. Abbiamo, inoltre, piena fiducia nel ruolo delle istituzioni che non vanno mai, per nessuna ragione, delegittimate: ciò creerebbe un danno all’intero Paese. L’economia italiana vive una ripresa ancora fragile, e bisogna evitare tensioni che possano lacerare l’Italia e colpire famiglie, lavoratori e imprese, risparmiatori e investitori.”

Serve un Governo

“La nostra nazione ha urgente necessità di un Governo nel pieno delle sue funzioni che possa lavorare con efficacia e responsabilità per riportare al centro dell’agenda politica i temi chiave per lo sviluppo sociale ed economico del Paese: il lavoro, i giovani e le donne.”

Così dichiarano i Presidenti di:

Leggi anche:  Pendolari, malati cronici… I Cinquestelle bocciano i primi cento giorni della Giunta lombarda

Acli Milano

Assimpredil Ance

Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza

Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza

Confcommercio Milano, Monza e Brianza e Lodi

Confcooperative Milano, Lodi, Monza e Brianza

Confesercenti Milano

Unione Artigiani della Provincia di Milano

E i Segretari Generali di:

Cgil Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Cisl Milano Metropoli

Uil Milano e Lombardia