Indagato il consigliere mantovano di Fratelli d’Italia Luca De Marchi per l’idea di distribuire frittelle gratis esclusivamente ai bambini italiani.

Indagato Luca De Marchi

A farlo diventare un caso mediatico era stata la denuncia pubblica di Selvaggia Lucarelli, che aveva portato all’attenzione nazionale l’iniziativa promossa dal consigliere mantovano Luca De Marchi, di FdI, che prometteva un evento pubblico in cui sarebbero state distribuite frittelle gratuite esclusivamente ai bambini italiani. Accadeva a febbraio 2019. Oltre alla condanna unanime del Centrosinistra vi è poi stato l’intervento della leader del partito, Giorgia Meloni, che ha richiamato il consigliere De Marchi invitandolo ad annullare l’iniziativa, giudicata inopportuna. Nel frattempo la Cgil si è mossa organizzando un contro-evento, all’interno del quale è stato distribuito zucchero filato ai bambini di tutte le etnie.

La denuncia

La vicenda, però, non si è conclusa. De Marchi è stato infatti querelato dal “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”.

Quello che è successo ha dell’incredibile. Facciamo ancora fatica a comprendere come sia stato possibile arrivare a discriminare i bambini solo perché nati in un altro Paese. Sbalorditi, abbiamo denunciato – aveva detto Aleksandra Matikj, presidentessa – La nostra querela per i reati di cui agli artt. 3 comma 1 lettera a della L. 654/1975 (ora trasfuso nell’art. 604-bis comma 1 lettera a del codice penale)604-bis, 595, 595 comma 3 c.p. è stata presentata presso la Procura di Genova che trasmetterà gli atti a quella di Mantova dove i fatti si sono svolti. Non potevamo stare a guardare, il Consigliere De Marchi non si è nemmeno scusato, anzi… dopo essere stato ripreso dalla loro leader Giorgia Meloni che a proposito si era subito dissociata pretendendo da lui una marcia indietro, ha addirittura dichiarato: «Ho annullato l’iniziativa… Ma non chiedo scusa!» 

Indagato

Un nuovo capitolo si aggiunge ora alla vicenda, come racconta Aleksandra Matikj, allegando la documentazione del caso.

Leggi anche:  Lega: Crippa e Corbetta ospiti nella sede Netweek

“È indagato per i reati di cui agli articoli 595 comma 1, comma 3 e 596 BIS del codice penale Luca De Marchi, il Consigliere comunale di Fratelli d’Italia che a febbraio, in un luna park, stava organizzando un evento sottolineando che: «Frittelle gratis solo ai bambini italiani».

La denunciante Aleksandra Matikj, Presidentessa del “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” commenta:

“Davanti allo sdegno di milioni di Persone da tutta l’Italia, compreso quello di Selvaggia Lucarelli, abbiamo querelato. Da questa scioccante iniziativa si era dissociata e fin da subito altresì la Leader di FdI, Giorgia Meloni, invitandolo a chiedere perdono pubblicamente. Si tratta di bambini, isolati soltanto perché nati in un altro Paese. Il Pubblico Ministero Dott.ssa Gabriella Dotto l’ha iscritto nel registro degli indagati per il reato di diffamazione aggravata avviando così un’indagine. È un inizio. Tuttavia non è escluso che con i miei Legali non chiediamo un incontro con il Procuratore capo Francesco Cozzi, sarei curiosa di sapere cosa ne pensa anche lui.Ora aspettiamo che gli atti vengano trasmessi alla Procura di Mantova dove i fatti si sono compiuti, per fare un’integrazione che stiamo preparando con i nostri Legali.”

Conclude la Matikj.

LEGGI ANCHE: Continue molestie alla moglie, arrestato nel Mantovano