Mantova, 17 marzo 2019 ”1861 – 2019: viva l’Italia: così esordisce il comunicato di Casapound che spiega lo striscione affisso in notturna.

Mantova Casapound

Uno striscione esposto sul Monumento ai Caduti della Battaglia a Mantova, dedicato al battaglione universitario toscano, a Curtatone, dai militanti di CasaPound.
“Abbiamo voluto celebrare quello che è un anniversario  importantissimo per la nostra nazione, lasciato troppo spesso cadere nel  dimenticatoio dalle istituzioni: l’Unità d’Italia. La scelta di posizionare lo striscione commemorativo sul monumento ai caduti non è casuale: il 17 marzo 1861 non è stato un punto di arrivo ma un nuovo inizio per i destini di una nazione che affonda le sue radici in secoli di storia. In un momento in cui ci sono forze politiche che lavorano per distruggere quella che è la nostra identità nazionale, ricordare l’Unità e, allo stesso tempo, il sacrificio di chi è morto  da eroe nella Grande Guerra per difendere i confini di questa nazione è un obbligo e un dovere di ogni italiano. Questa nazione va riconquistata e difesa ogni giorno di più. Qui l’insegnamento del Risorgimento: risorgere ora e sempre perché noi siamo italiani e abbiamo una rivoluzione da fare”.