Mantova centro: Forza Italia critica il progetto di riqualificazione di piazza Leon Battista Alberti e chiede interventi in altre zone.

“Lavori in piazza Cavallotti e corso della Libertà”

Il centrodestra di Mantova stronca il progetto di riqualificazione di piazza Leon Battista Alberti e chiede che l’amministrazione comunale si concentri invece su altri lavori, sempre nel centro città, ritenute più importanti ed urgenti. In particolare gli esponenti di Forza Italia Andrea GorgatiPierluigi BaschieriGiuliano LongfilsNicola Sodano guardano a corso della Libertà e piazza Cavallotti. “Nonostante sia plausibile condividere l’abbattimento delle barriere architettoniche di piazza Sordello e la riqualificazione di Corso Umberto, difficile è accettare un intervento architettonico invasivo per cambiare aspetto a Piazza Leon Battista Alberti già ampiamente criticato da tutti – affermano gli esponenti del centrodestra -. Chiediamo di dirottare la cifra non indifferente destinata a Piazza Alberti, per un’ opera fondamentale per il centro cittadino: piazza Cavallotti e corso della Libertà, ovvero l’asse principale di ingresso alla città che si completa con corso Vittorio Emanuele, la cui riqualificazione si è conclusa con grande fatica solamente qualche settimana fa. Piazza Cavallotti e corso della Libertà infatti al momento appaiono più come una grande fermata degli autobus, oltre che zona protagonista di cronache poco edificanti, piuttosto che un reale luogo di aggregazione. Anche i tanti esercenti della zona chiedono, finalmente, interventi definitivi e di peso”.

L’alternativa per piazza Alberti

Gli esponenti cittadini di Forza Italia, per piazza Alberti propongono un’alternativa al progetto di riqualificazione predisposto dal Comune. “In quella zona, storica e ricchissima di vincoli della Soprintendenza, si dovrebbe adottare una soluzione diversa – affermano Gorgati, Baschieri, Sodano e Longfils -. Sarebbe opportuno limitarsi al restauro dell’esistente senza ulteriori aggiunte o superfetazioni. Nulla in contrario a liberare la piazza dalle autovetture, a patto che ai residenti sia data una valida alternativa e si prenda in considerazione anche il loro prezioso parere in quanto chi risiede nel cuore della città conosce meglio di chiunque altro i problemi legati alla propria sosta“.

Leggi anche:  Libro shock a Mantova: arrestata Lorena Buzzago

Giochi d’acqua e nuova pavimentazione

Il progetto del Comune di Mantova per piazza Alberti, presentato dal sindaco Mattia Palazzi, prevede una riqualificazione intensa. Anzitutto la piazza, oggi usata come parcheggio per le auto, verrebbe liberata dai veicoli che verrebbero così dirottati su piazza Virgiliana. A livello di lavori, invece, in corrispondenza dell’ingresso posteriore della basilica di Sant’Andrea verrebbe realizzata una “lama d’acqua” disattivabile in qualsiasi momento a seconda delle esigenze. Inoltre verrebbero piantumati alcuni alcuni alberi che, insieme ai giochi d’acqua, darebbero alla piazza un tocco di verde. Parallela alle abitazioni verrebbe installata una lunga panca in marmo e parte della pavimentazione in acciottolato verrebbe riqualificata.

 

LEGGI ANCHE: Incendio Sabbioneta in cui è morto il piccolo Marco: la posizione di Zani e le indagini