Maroni Fontana: questa mattina l’avvicendamento alla guida di Regione Lombardia fra il governatore uscente e il nuovo presidente.

Maroni Fontana oggi

Il passaggio di consegne per la presidenza di Regione Lombardia tra l’ex governatore Roberto Maroni e il nuovo presidente Attilio Fontana si è tenuta poco fa nella Sala Biagi di Palazzo Lombardia.

Le prime parole del neo presidente

“Maroni un amico ultra quarantennale: mi lascia una situazione facile perché le cose funzionano già, mentre non mi lascia tempo: devo iniziare subito a lavorare! La Giunta è praticamente quasi fatta. Speriamo che si realizzi l’autonomia, al contempo una riforma e un sogno per molti di noi”.

LE INDISCREZIONI SULLA NUOVA GIUNTA REGIONALE DELLA LOMBARDIA:

Il comasco Alessandro Fermi presidente del Consiglio regionale della Lombardia

Regione Lombardia: i bresciani Rolfi e Mattinzoli salgono, Parolini in forse e Beccalossi precipita

Il brianzolo Fabrizio Sala riconfermato nella nuova Giunta regionale della Lombardia

Massimo Sertori dalla Valtellina entra nella nuova Giunta regionale come assessore alla Montagna

Leggi anche:  Coppa Italia: retrofront di Trenitalia Toninelli pensa ai pendolari

Il saluto del governatore uscente

“Consegno a Fontana il dossier con tutto quanto fatto in questi cinque anni: qui ci sono tutte le partite aperte, qualcosa di utile, qualcosa che può servire: la partita più importante è quella sulla autonomia. Mi auguro arrivi rapidamente un Governo a Roma col quale completare l’accordo”

Ringraziamenti e anche un plauso al Fontana “milanista”:

Maroni coi giornalisti

“Altra priorità, concludere la riforma della sanità. Gli darò una mano, se lo vorrà sono qui”