Regione Lombardia | sanità, nidi e sicurezza sul lavoro al centro della prima Giunta presieduta dal neo governatore Attilio Fontana. Il numero uno di Regione Lombardia ha illustrato i provvedimenti approvati in conferenza stampa insieme agli assessori al Welfare Giulio Gallera e a alle Politiche sociali, abitative e disabilità Stefano Bolognini.

Prima Giunta

Un “taglio del nastro operativo” quello di oggi (dopo la presentazione ufficiale dei nuovi assessori) durante il qualeil principale inqulino del Pirellone ha fissato obiettivi e priorità. A partire taglio del superticket sanitario, con 20 milioni di euro già stanziati. “Una misura importante – ha commentato il presidente Fontana – che riduce del 50% il ticket che deve essere versato per ogni prestazione, con un ticket massimo che passa dai 30 ai 15 euro. Una misura che va nella direzione di rendere sempre piu’ lieve il gia’ leggero peso fiscale della nostra Regione.

I nidi

Grande attenzione sul fronte della prima infanzia in particolare con l’estensione dell’iniziativa dei nidi gratis a 1200 famiglie in più. I requisti per accedere a questo sostegno saranno un  indicatore ISEE 2018 inferiore o uguale a 20mila euro, entrambi i genitori residenti in Lombardia ed inoltre entrambi i genitori occupati o fruitori di percorsi di politiche attive del lavoro. “Lo avevo detto incampagna elettorale – ha chiosato il presidente Fontana – e questa e’ una delibera che non ha un significato solo sociale ma soprattutto emblematico perche’ va nella direzione di rendere piu’agevole la vita delle famiglie”.

Sicurezza sul lavoro

Quello della sicurezza sul lavoro è un tema quantomai “caldo” anche viste le ultime tragedie, a partire da quella terribile di Treviglio con l’esplosione in azienda a Calvenzano costata la vita a due operai nel giorno di Pasqua.  Su questo fronte il presidente Fontana ha annunciato che “entro fine aprile verranno convocati nuovamente il Comitato di Coordinamento e la Cabina di Regia. Ciò  per un ulteriore aggiornamento rispetto alla programmazione degli interventi di controllo. Soprattutto in materia di Salute e Sicurezza nelle aziende”. E  non è finita qui perchè per il 2018 sono previsti ben 900 controlli in più rispetto al 20178  in impianti lavorativi. E verranno inoltre assunti 40 tecnici degli ispettorati del lavoro.

Leggi anche:  Pendolari, malati cronici… I Cinquestelle bocciano i primi cento giorni della Giunta lombarda

Il primo Consiglio

Dopo la prima Giunta è  invece convocato per domani, giovedì alle 10 il primo Consiglio regionale. La convocazione è stata firmata dal presidente uscente Raffaele Cattaneo. Domani invece a coordinare i lavori, come da prassi consolidata, sarà il consigliere regionale piu’ anziano- Si tratta du Giuseppe Villani, 68 anni,. Il consigliere dem è stato eletto a Pavia.

Presidente vicino ai cittadini

Da oggi e al termine di ogni seduta della giunta, il presidene  sintetizzerà  in un video della durata di circa un minuto il principale provvedimento approvato dall’esecutivo. “Lombardia al lavoro! Ilpresidente informa” e’ il titolo assegnato a questo momento di dialogo con i cittadini che potranno seguire il presidente Attilio Fontana sui profili istituzionali di Regione Lombardia sui principali social network.