Salvarani sbaraglia la Buoli e resta sindaco di Porto Mantovano. Almeno 50-60 voti di vantaggio ad ogni seggio per il sindaco uscente: il centrodestra a picco.

Salvarani spazza via la Buoli

Senza alcuna fatica al ballottaggio di ieri, domenica 9 giugno 2019, Massimo Salvarani si impone sulla sfidante del centrodestra Monica Buoli e viene confermato sindaco di Porto Mantovano. Alla mezzanotte tra ieri e oggi, lunedì 10 giugno 2019, ormai il risultato è diventato definitivo, con il candidato uscente, del centrosinistra, confermato primo cittadino del Comune alle porte di Mantova: per Salvarani 2mila e 492 voti (55,74%), mentre per la Buoli mille e 979 voti (44,26%): una differenza di ben 513 voti a vantaggio del centrosinistra e di Salvarani.

In vantaggio in tutti i seggi

Gli unici seggi nei quali la Buoli si è avvicinata, a suon di voti, a Salvarani, sono il seggio 4 (Salvarani 241, Buoli 235) e il seggio 8 (Salvarani 310, Buoli 290). In tutti gli altri seggi, compresi quella della frazione di Soave, il sindaco uscente si è imposto con una media di 50-60 voti di distacco. Una sorta di cavalcata trionfale con la quale il sindaco uscente ha sostanzialmente spazzato via la candidata del centrodestra Monica Buoli, sostenuta da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Leggi anche:  Giornata di studio in Regione su una politica concreta e “pratica”

Nemmeno Salvini inverte la rotta

Nemmeno il comizio elettorale tenuto lunedì 3 giugno 2019 dal ministro dell’interno e segretario nazionale della Lega Matteo Salvini a Porto Mantovano, è servito al centrodestra per invertire la rotta. Il vicepremier era arrivato in piazza della Resistenza a sostegno della Buoli attirando centinaia di persone. Ma nemmeno l’arrivo di Salvini è servito per invertire la rotta: Porto Mantovano rimane amministrato dal centrosinistra con Massimo Salvarani confermato sindaco anche per il prossimo mandato.

Tutti i risultati in Lombardia

IN BRIANZA: A CONCOREZZO VINCE IL CENTRODESTRA, A MUGGIO’ IL CENTROSINISTRA

MILANESE E VARESOTTO: A NOVATE VINCE IL CENTROSINISTRA, E ANCHE A MALNATE, MENTRE A ROZZANO HA PREVALSO IL CENTRODESTRA

BERGAMASCA: A ROMANO DI LOMBARDIA VINCE IL CENTROSINISTRA

BRESCIA: A MONTICHIARI VINCE IL CENTRODESTRA E ANCHE A LUMEZZANE

BASSA PADANA: CASALMAGGIORE AL CENTRODESTRA, AL CENTROSINISTRA CREMONAE PORTO MANTOVANO

LECCO: IL RISULTATO NELLA PICCOLA MARGNO (383 ABITANTI)

 

LEGGI ANCHE: Bambina di 5 anni trovata incosciente e cianotica in piscina