Gli allenamenti del Mantova proseguono anche nei giorni estivi senza sosta: non c’è caldo che tenga per raggiungere i propri obiettivi.

Ieri il Mantova ha affrontato il primo allenamento con il nuovo mister. Fino a venerdì 26 luglio 2019 i calciatori biancorossi si alleneranno con impegno e dedizione, per affrontare nella forma migliore la prima sfida del precampionato: l’amichevole con la Lazio. La partita si terrà alle ore 16.00 ad Auronzo di Cadore.

Sarà questa la prima partita del nuovo tecnico Lucio Brando: l’uomo sotto i riflettori da tempo e forse riuscirà a portare il Mantova in serie C.

Già rodato grazie all’ultima buona stagione ottenuta con il Fiorenzuola, forse l’unico al momento in grado di sostituire il mister Massimo Morgia.

L’emozione di Brando

Il nuovo tecnico del Mantova si sbottona un po’:

 “Un po’ di emozione c’è come sempre capita all’inizio di ogni stagione. Si inizia con la conoscenza dei giocatori, della società, dell’ambiente e poi, entrando in uno stadio come il “Martelli”, dove si percepisce la storia, non si può non emozionarsi e sentire l’adrenalina in uno stadio così. Ora parte la sfida: dopo la gratificazione professionale bisogna tirarsi su le maniche ed impegnarsi. In ogni caso adesso dobbiamo pensare a lavorare, che è poi la cosa che preferisco e nella quale riesco a mettere in mostra il meglio, visto che mi ritengo innanzitutto un ‘animale da campo’. Abbiamo alcuni giorni per conoscerci. I giocatori potranno conoscere noi (intendo me e il mio staff) e noi potremo conoscere i ragazzi”.

TORNA ALLA HOME