VBC Casalmaggiore  ko contro Busto, è infatti la Unet E-Work a fare sua l’andata dei quarti di finale della Coppa Italia per 3-1.

VBC Casalmaggiore ko contro Busto

Dopo l’annuncio della nuova denominazione èpiù Pomì Vbc Casalmaggiore, è la Unet E-Work Busto Arsizio a fare sua l’andata dei quarti di finale della Coppa Italia per 3-1 dopo che il primo set si era colorata di rosa, al PalaRadi di Cremona davanti a 1.543 spettatori.

Primo set

Apre le marcature la squadra ospite ma Carcaces sigla il punto del pareggio. Busto si porta avanti ma Carcaces con una staffilata e un errore delle ospiti porta tutto in parità, è Rahimova a mettere la freccia del sorpasso, 5-4. Cannonata millimetrica di Polina Magnitudo Rahimova che trova il vertice del campo e sigla il 7-6, ed è la stessa opposta azera ad allungare. Monster Block di Cate Bosetti su attacco di Herbots, 9-6. Arrighetti sfrutta una cattiva ricezione ospite e mette a terra il pallone dell’11-7. Busto c’è, Samadan trova il varco giusto e fa 10-13 ma la successiva battuta di Grobelna è lunga. E’ efficace il primo tempo di Kakolewska che sigla il 16-12. Diagonale vincente di Firefox Bosetti che infila il 17-12 e Pincerato, con un muro, allunga, entra Meijners per Herbots. La E’ Più Pomì si porta sul 19-12 e coach Mencarelli chiama il primo time out della gara. Bella la diagonale strettissima di Meijners che trova il 14-19, ma Bosetti ristabilisce le distanze. E’ capitan Arrighetti a mettere a terra il pallone del 22-14. Meijners trova il primo ace della gara, 16-22. Rahimova stacca da ferma e il suo pallone è devastante, Leonardi non può nulla ed è 23-17. Un errore di Bonifacio manda le rosa sul 24-17, Grobelna però ferma la corsa delle rosa ma un fallo fischiato alla Uyba chiude la frazione 25-18. Top Scorer: Rahimova 6, Gennari 3

Secondo set

Busto parte forte, ace di Orro e 4-2 Uyba. Rahimova tiene le sue attaccate alle ospiti, 3-5, e Bosetti accorcia nuovamente. Busto spinge forte, ma Bosetti accorcia le distanze con un mani-fuori, 6-9. Samadan stacca ad un piede e trova l’11-6, coach Gaspari chiama time out. Rahimova ci prova con un autentico “gancio cielo” di cestistica memoria, il pallone viene poi rispedito in campo VBC e stavolta l’azera non sbaglia, 7-11. E’ ancora Rahimova a mettere a terra il pallone, 8-11. Busto spinge ma Pincerato imbecca bene Rahimova che trova la diagonale che vale l’11-16.  La Uyba si porta sul 19-11, coach Gaspari inserisce Radenkovic per Pincerato, Kakolewska mette a terra il pallone del 12-19. Salvataggio acrobatico di Lussana, Rahimova sigla il 15-20. Le ospiti però imprimono il loro gioco in questa seconda frazione, e un muro di Orro su Kakolewska chiude la frazione 25-17. Top Scorer: Rahimova 6, Grobelna 5

Terzo set

E’ Bosetti ad aprire le marcature, 1-0 Vbc. Ancora una volta è Bosetti a siglare il punto con una diagonale che fa 3-1. Qualche errore della Vbc e più concretezza dall’altra parte portano Busto avanti 5-4 e Grobelna allunga. Finisce out il tentativo di Rahimova, la Uyba si porta sull’8-4 e coach Gaspari preferisce chiamare time out. Al ritorno in campo Arrighetti trova un potente primo tempo e accorcia le distanze, un’infrazione fischiata alle farfalle poi accorcia nuovamente, 6-8. Mani-fuori di Rahimova e la èpiù Pomì Casalmaggiore si porta sul 7-9. Kakolewska blocca ad una mano la pipe di Meijners e porta le sue sul 9-10. Firefox Bosetti sfrutta il piano di rimbalzo del muro e trova il 12-14. Magia di Rahimova che trova il pallone perfetto e sigla il 14-16. Grobelna conclude un bellissimo e lunghissimo scambio con tanti capovolgimenti di fronte, ma Carcaces accorcia 15-18. La battuta successiva è il primo ace di Rahimova, 16-18. Kakolewska fa il classico buco nel pavimento col suo primo tempo, 17-19. Diagonale devastante di Bosetti che trova il 19-20, time out Busto. Busto continua la sua marcia ma Rahimova non ci sta, 20-22. Rahimova gioca d’astuzia così, dopo un super salvataggio di Carcaces, sfrutta le mani avversarie e fa 21-22, ma Bonifacio ristabilisce le distanze. L’opposta azera in maglia rosa ferma il primo set point della Uyba, ma è Samadan a chiudere 25-23. Top Scorer: Rahimova 7, Gennari e Meijners 6

Leggi anche:  Il Mantova e il sogno nel cassetto di raggiungere la serie C con il nuovo tecnico

Quarto set

Le rosa partono in vantaggio ma le bustocche riprendono le padrone di casa e passano in vantaggio 4-2, ma il servizio di Orro è fuori. Il mani fuori di Bosetti manda le rosa a meno uno, 4-5, e un errore di Gennari pareggia i conti. Cannonata di Rahimova che piega le braccia di Meijners e fa 6-7. Staffilata di Bosetti e intuizione di Gray, 8 pari. Samadan porta le sue avanti ma Gray accorcia 9-10. Kakolewska ferma l’attacco di Meijners e fa 11-12, ma Bonifacio ristabilisce le distanze, ma una botta di Rahimova dalla seconda linea accorcia ancora. Diagonale di Bosetti e attacco out di Grobelna e la VBC si riporta in parità ma è la stessa opposta belga a farsi perdonare, 15-14 Busto. E’ ancora Bosetti questa volta a pareggiare i conti, 15-15. Kakolewska sfrutta un’indecisione in ricezione delle farfalle e porta la Vbc avanti 17-16. La èpiù Pomì Casalmaggiore si porta sul 18-16, time out per coach Mencarelli, il PalaRadi di si infiamma. Busto però è squadra dura a mollare, ace di Samadan che pareggia i conti 18-18 ma la battuta successiva della centrale croata, nuovo acquisto Uyba, finisce a rete. Rahimova conclude uno scambio sofferto ma che si colora di rosa, 20-19. Gray sbaglia la difesa sull’attacco bustocco, la Uyba si porta avanti sul 21-20 e coach Gaspari chiama time out. Si torna in campo e il punto si marchia di azero, Rahimova fa 21-21. Monster block, assolutamente da manuale del volley, per Arrighetti su Gennari, 23-22 Pomì. Gennari però beffa Rahimova e manda le sue al match point 24-23, ma la battuta out di Herbots annulla. E’ un pallonetto delle farfalle a chiudere la frazione 26-24 e il match per 3-1. Servirà una prova di carattere per le ragazze della èpiù Pomì Vbc Casalmaggiore al PalaYamamay lunedì sera.

VBC Epiù Pomì Casalmaggiore – Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (25-18 / 17-25 / 23-25 / 24-26)

Vbc: Spirito (L), Lussana, Marcon, Gray 3, Bosetti 18, Radenkovic, Arrighetti 6, Carcaces 5, Kakolewska 9, Pincerato 1, Rahimova 23. Non entrate: Mio Bertolo, Cuttino. All.Gaspari-Bertocco.

Uyba: Herbots 4, Grobelna 17, Gennari 15, Cumino, Orro 4, Leonardi (L), Bonifacio 9, Meijners 13, Samadan 12, Botezat. Non entrate: Piani, Peruzzo, Berti. All. Mencarelli-Musso

Le foto sono di Giuseppe Storti