La VBC Casalmaggiore affronta il suo primo tie break della stagione e lo vince chiudendo così la gara contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia per 3-2.

VBC Casalmaggiore, vittoria al tie break

LA VBC Pomì Casalmaggiore affronta il suo primo tie break della stagione e lo vince chiudendo così la gara contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia per 3-2, gara valida per l’ottava giornata della Samsung Volley Cup, davanti a 2.050 spettatori al PalaRadi di Cremona. Prossimo appuntamento per le rosa lunedì 10 dicembre alla Candy Arena di Monza.

Primo set

Coach Gaspari parte con Mio Bertolo al posto di Kakolewska, fuori dallo starting six per un piccolo attacco influenzale subito in settimana, e Pincerato per Radenkovic, vittima di una botta a muro pochi giorni fa in allenamento tenuta in panchina per precauzione. Le bresciane partono forte, Rivero trova l’ace del 6-4. Arrighetti accorcia le distanze e fa 5-7. E’ ancora Arrighetti a siglare il punto rosa, 7-10. Veglia da 11-7 ma Mio Bertolo ristabilisce le distanze, 8-11. Le bresciane si portano sul 13-8 così coach Gaspari preferisce chiamare il primo time out. Al ritorno in campo è Carcaces a trovare la parallela giusta e a siglare il 9-13. Rivero trova il secondo ace personale e fa 15-9. Anche Mio Bertolo trova l’ace dell’11-15 con un pallone sulla linea che delimita il campo. Arrighetti, autentica mattatrice rosa della prima frazione, infila un pallone tra muro avversario e rete e fa 12-16, Rahimova allunga 13-16. La Millenium si porta sul 18-13 così coach Gaspari chiama time out, al ritorno Arrighetti sigla il punto del 14-18. Rahimova indovina il pallonetto velenoso e così cade a terra il pallone del 15-19. Veglia trova la zona di conflitto tra Bosetti e Carcaces e fa 21-15 con un ace, ma Mio Bertolo ristabilisce le distanze con un primo tempo, sulla battuta successiva Rahimova spara un autentico missile che beffa Riviero e fa 17-21, time out Brescia. Rivero passa sopra il muro rosa e trova il 24-18 e Villani chiude il set 25-18. Top Scorer: Rahimova 5, Nicoletti 8

Secondo set

Le rosa, con Kakolewska al posto di Mio Bertolo, partono decisamente più forte rispetto alla prima frazione sotto i colpi di Rahimova e Bosetti: 6-2 Pomì e time out Brescia. Ace di Kenia Carcaces che fa 8-2, coach Mazzola inserisce Pietersen per Villani, ma è ancora Carcaces a siglare un altro ace: 9-2. Bosetti beffa tutte con una palla velenosissima e sigla il 10-4. Anche Washington partecipa alla “festa dell’ace” siglando il primo personale, 6-11. Brescia recupera un altro punto, si porta sul 7-11 e coach Gaspari chiama time out. La rimonta della Banca Valsabbina è lenta ma costante, le ragazze di coach Mazzola si portano sul 12-14 e coach Gaspari chiama time out, al ritorno in campo Pietersen manda out la sua battuta. Kakolewska ferma l’attacco bresciano e fa 16-13, Rahimova con un ace allunga, time out Brescia. Le rosa spingono e costringono le ospiti all’errore, Pietersen butta l’attacco in rete e la Pomì si porta sul 22-15. Chiude la frazione PolinaRahimova con un tocco quasi da “gancio cielo” e fa 25-17. Top Scorer: Carcaces e Rahimova 5, Washington 4

Terzo set

Le bresciane ripartono fortissime ma Rahimova frena il cammino giallonero, 1-3. E’ ancora Rahimova a mettere a terra il pallone, questa volta quello del 2-4. Kakolewska supera Di Iulio e sigla il 4-7. Coach Mazzola chiama il videocheck durante l’azione del 4-8 Pomì per un quarto tocco, ma la decisone arbitrale conferma l’assenza del fallo e fa ricominciare l’azione, cartellino giallo poi per Veglia, 5-8 Pomì. Arrighetti sfrutta il tocco del muro bresciano e trova il 6-9. Due punti consecutivi della cubana Carcaces che portano la VBC a -1, 9-10. Ecco che arriva il pareggio, Kakolewska ferma tutto e fa 10-10. Staffilata incredibile di Carcaces, ancora una volta, che sigla il 12 pari. Kenia is on fire, ace della cubana e 13-12. Incredibile lo scambio del 14-12 Pomì con diversi capovolgimenti di fronte, chiude Pincerato con un muro, time out Brescia. Al ritorno in campo Kakolewska chiude la saracinesca e blocca l’attacco ospite, 15-12; Pincerato mura ancora un attacco della Millenium e, sul 16-12 coach Mazzola chiama time out. Esce il tentativo di Villani e la VBC si porta sul 19-14. Rahimova piega le mani del muro bresciano e sigla il 21-17, nella battuta successiva Pincerato trova un ace fortunoso ma efficace, 22-17. Brescia prova a rimanere attaccata al set con una diagonale di Nicoletti e un mani-fuori sempre dell’opposto della Millenium, 21-24 e coach Gaspari chiama time out. E’ Arrighetti a chiudere con un primo tempo 25-21. Top Scorer: Carcaces 5, Nicoletti 6.

Leggi anche:  Mini-rugby: tutti i giovanissimi del Chiese scendono in campo

Quarto set

Magnitudo Rahimova spara un’altra cannonata delle sue e sigla il 4-2. Kakolewska sale in primo tempo e trova il 7-4, Villani però accorcia. Il muro Veglia-Rivero ferma Rahimova ma Capitan Arrighetti ristabilisce le distanze, 10-7. La Millenium si rifà sotto anche grazie ad un attacco out di Carcaces e trovano la parità con Nicoletti, 11-11 e time out Pomì. Al ritorno in campo è Rahimova a siglare il punto, 12-11. Ace di Carcaces che allunga 13-11, ma il video check ribalta la decisione arbitrale 12-12, ci pensa poi Bosetti a mettere la freccia del sorpasso 13-12. Moster block di Arrighetti che blocca Veglia, 14-13. Doppio muro bresciano che porta la Millenium sul 17-15. Rivero allunga ancora così, sul 18-15 Brescia coach Gaspari chiama time out. Sul 20-15 Brescia entrano Cuttino per Rahimova e Gray per Carcaces. La Canadese sigla subito un punto, 16-21. Muro si Pincerato su Washington e 18-23. Troppi errori in battuta per le rosa, la Millenium si porta sul 24-18 e proprio con un ace Rivero chiude la frazione 25-18. Top Score: Rahimova 5, Nicoletti 6.

Tie-Break

Polina Rahimova trova la parallela giusta e fa 4-2 e poi, con una diagonale che piega le braccia di Nicoletti sigla il 5-2, time out Brescia. La Millenium però non molla e Nicoletti fa 4-5. Si lotta punto a punto, doppia fischiata a Bosetti, 5-6 Brescia. Caterina si fa perdonare subito, mani-fuori 7-5. Out l’attacco di Nicoletti, 8-5 Pomì si va al cambio di campo. Ancora Bosetti che piega le mani del muro, dopo un bel salvataggio di Spirito, 9-5 VBC time out Millenium. Veglia al ritorno in campo trova il 6-9, ma Rahimova porta le sue in doppia cifra, 10-6. Nicoletti in diagonale, Spirito ci prova ma non riesce a fermare l’attacco, 7-10. Arrighetti primo tempo e 11-7. Carcaces allunga con una diagonale lunghissima 12-7. Moster Block di Kakolewska che ferma Veglia e da 13-7. Veglia però si fa perdonare dalle sue e sigla il 8-13. Carcaces c’è e manda le sue sul 14-8. E’ il muro di Kakolewska a chiudere la frazione 15-8 e la gara per 3-2

MVP: Valentina Arrighetti

“E’ una vittoria importantissima – dice coach Gaspari – perchè contro questa Brescia credo che in pochi riusciranno a fare punti facilmente. Loro hanno battuto bene, difeso alla morte e preparato benissimo la partita tatticamente. Dal canto nostro abbiamo tenuto un buon livello di ricezione in relazione alla loro battuta e siamo stati bravi a soffrire. Mi spiace per il primo set ma abbiamo avuto una settimana particolare e ci poteva stare. Certo abbiamo commesso troppi errori in battuta complessivamente”. Stasera ottimo gioco al centro. “Loro sono una delle poche squadre che non aiuta al centro e in più con il ritorno di Arrighetti sapevamo di poter spingere sui centrali. Voglio fare un applauso a Valentina perchè sta lavorando tantissimo e ha dimostrato di essere già in gran forma”.

“Abbiamo fatto il possibile – dice coach Mazzola – e sono contento di essermela giocata e aver portato via un punto. Loro hanno una varietà di soluzioni e individualità straordinarie cui hanno aggiunto una grandissima Arrighetti. Difficile fare di più”.

VBC Pomì Casalmaggiore – Banca Valsabbina Millennium Brescia: 3-2 (18-25 / 25-17 / 25-21 / 18-25 / 8-15)

Vbc Pomì: Mio Bertolo 3, Spirito (L), Lussana, Marcon, Gray 2, Bosetti 8, Arrighetti 13, Carcaces 17, Kakolewska 9, Pincerato 5, Rahimova 25, Cuttino. Non entrate: Radenkovic. All.Gaspari-Bertocco

Brescia: Biava, Rivero 16, Norgini, Di Iulio, Pietersen 3 Villani 7, Parlangeli (L), Washington 9, Bartesaghi, Nicoletti 26, Veglia 12, Miniuk. Non entrate: Pizzi (L), Manig. All. Mazzola-Zanelli.

Le foto sono di Giuseppe Storti